Fare business con il sushi

di Francesco Di Cataldo Commenta

Le qualità del pesce nelle specialità sushi sono in genere tonno e salmone sfruttando l'eleganza del riso..

Nelle grandi città moderne stiamo osservando un fenomeno che era già nell’aria da parecchio tempo. Gli italiani si sa, sono amanti delle tradizioni culinarie, ma sono anche amanti delle novità soprattutto se queste si traducono in moda.

Oltre alla pasta e alla pizza e i ristoranti ad essa associata iniziano sempre di più a farsi notare ristoranti giapponesi meglio noti come sushi bar e sushi restaurant. L’amore del pesce crudo si sta sviluppando un po in tutto l’ambiente europeo soprattutto per moda, ma anche per il gusto di provare qualcosa di alternativo alla solita cucina.




Questo amore, ma anche solo gusto di provare, ha portato il sorgere di nuovi ambienti spesso molto eleganti con arredamenti fusion tra occidente e oriente che regalano ottimi colpi d’occhio e piaceri visivi grazie ai giochi di forme e colori.

Un po’ in tutte le grandi città stanno sorgendo questi tipi di ristoranti e spesso sono anche solo delle semplici trasformazioni da ristoranti cinesi in ristoranti giapponesi. Se valutato bene l’investimento, questo potrebbe essere una validissima soluzione per intraprendere una nuova attività, creando un business plan che porti anche col tempo a sviluppare servizi di catering e consegna a dominilio.

Le qualità del pesce nelle specialità sushi sono in genere tonno e salmone sfruttando l’eleganza del riso e delle alche marine che si sposano con ottimi vini bianchi.

L’interesse della imprenditoria italiana si sta portando anche sui sushi restaurant anche perchè il target di clientela è spesso elevato, e si trovano spesso a mangiare gente di un certo livello che può anche permettersi di spendere un po’ di più per concedersi una serata particolare, da un’aperitivo a una festa, da un evento a una cena formale.

Il successo di un ristorante di questo tipo può essere consistente solo se si considera un possibile bacino di utenza di almeno 25/30 mila persone
, considerando però che i bambini e gli anziani raramente potrebero scegliere un ristorante di questo tipo per le proprie serate.

Quindi è utile puntare su un bacino di possibili clienti oltre che valutare la posizione del locale e la presenza o meno del parcheggio nelle strette vicinaze. In genere per la riuscita di un sushi bar in grado di ospitare una sessantina di persone sono necessari dai 100 mila ai 300 mila a seconda della grandezza e della qualità dell’arredamento.

Rispondi