Aprire un franchising Lush

di Stefania Russo Commenta

Chi intende avviare un'attività commerciale nel settore dei cosmetici può scegliere di aprire un negozio Lush, una sorta di via di mezzo...

Chi intende avviare un’attività commerciale nel settore dei cosmetici può scegliere di aprire un negozio Lush, una via di mezzo tra una profumeria e un’erboristeria dal momento che i prodotti venduti altro non sono che cosmetici freschi realizzati con frutta e verdura biologica, oli essenziali e ingredienti sintetici sicuri, prodotti nel rispetto dell’ambiente e senza alcuna forma di sperimentazioni sugli animali.

Il primo negozio Lush è nato in Inghilterra nel 1995, oggi il marchio Lush conta più di 600 negozi presenti in 42 diverse nazioni. E’ presente anche in Italia dal 1998 e ad oggi conta già ben 21 negozi monomarca.


Tra i primi requisiti elencati dall’azienda per poter aprire un negozio Lush figura una vera e propria passione per i prodotti Lush e per i valori in cui crede l’azienda, oltre ad un’innata passione commerciale e alla voglia di mettersi in gioco.

[SCOPRI COME APRIRE UN FRANCHISING L’ERBOLARIO]

Oltre a questo bisogna ovviamente disporre di risorse finanziarie. Per poter aprire un negozio Lush è infatti previsto un investimento iniziale di 70.000 euro e un fee d’ingresso di 37.500 euro, non sono invece previste royalties a favore dell’azienda. Nell’investimento iniziale sono compresi i costi per il progetto, l’arredamento, la formazione e il sistema di cassa e bilancia. Non è incluso il costo per l’acquisto o la locazione del locale da adibire a punto vendita, così come pure non è incluso il costo dello stock di prodotto iniziale in quanto è strettamente legato alle dimensioni del negozio ed alla stagionalità.

E’ richiesto un negozio di dimensioni comprese tra 20 e 50 mq, situato in vie cittadine centrali o centri commerciali. E’ richiesta almeno un’altra persona addetta alla vendita oltre al titolare.

Contatti per aprire un negozio Lush:
e-mail: [email protected]
web: www.lush.it

Rispondi