Troppo tempo al telefono

di Francesco Di Cataldo Commenta

Basta davvero poco per non perdere di vista il proprio lavoro, l’importante è assumere un comportamento..

Poiché spesso le telefonate giungono nei momenti meno opportuni, è utile imparare a gestirle, così da evitare interruzioni indesiderate, o facendo in modo di riceverle solo se si è disponibili.

Per evitare di essere interrotto da telefonate inattese prima di tutto inserisci la segreteria telefonica: puoi registrare un messaggio in cui chiedi di non essere disturbato per un certo periodo di tempo, o in cui consigli un orario migliore.




Chiedi alla tua segreteria di “filtrare” le chiamate in arrivo, indicandole i nomi di coloro che per qualsiasi ragione ti possono contattare (ad esempio i tuoi familiari o il tuo direttore).

Nel caso che la telefonata arrivasse comunque, se dall’altro capo del telefono c’è qualcuno per il quale non puoi spendere tempo, devi trovare un modo cortese per interrompere la comunicazione.

Fai capire al tuo interlocutore di non essere interessato alle sue proposte. Sii educato e disponibile: non è detto che da una telefonata indesiderata tu non possa cavare qualche informazione preziosa!

Suggerisci il nome di qualcuno che potrebbe essere più interessato di te alla proposta che ti viene fatta: può essere un buon modo per “dirottare” altrove il tuo interlocutore.

Capita a volte che una conversazione telefonica si protragga per troppo tempo, mentre gli impegni di lavoro si accrescono. Utilizza allora modi gentili per congedarti dal tuo interlocutore.

Chiedi se c’è qualche argomento che deve essere ancora affrontato.
Il tuo interlocutore capirà di avere ancora poco del tuo tempo a disposizione e non si perderà in chiacchiere inutili.

Proponi di riaprire la conversazione in una prossima telefonata e mostrati disponibile a farlo. Comunica di avere un impegno urgente che ti attende (ad esempio sei atteso dal direttore nel suo ufficio) oppure di avere un’altra chiamata in linea.

Basta davvero poco per non perdere di vista il proprio lavoro, l’importante è assumere un comportamento consono alla propria posizione, educato e garbato anche quando la situazione non è delle più rosee.

Contegno è la parola d’ordine.

Rispondi