Preavviso contratto di apprendistato

di Stefania Russo 1

In tema di preavviso per il contratto di apprendistato valgono le stesse regole previste per il contratto di lavoro a tempo determinato e indeterminato...

In tema di preavviso per il contratto di apprendistato valgono le stesse regole previste per il contratto di lavoro a tempo determinato e indeterminato. In altre parole, in caso di risoluzione del rapporto di lavoro, la parte che decide di recedere deve fornire all’altra parte un periodo di preavviso la cui durata è stabilita dal contratto collettivo nazionale di riferimento.

Ad esempio, quindi, in caso di contratto di apprendistato nel settore del commercio o in quello dei metalmeccanici artigiani occorre far riferimento rispettivamente alla durata del preavviso nel contratto del commercio e alle norme in tema di preavviso del contratto metalmeccanici artigiani conflavoro. Questo sempre che il contratto collettivo nazionale non preveda regole ad hoc per il preavviso nel contratto di apprendistato.


Anche nel caso degli apprendisti esistono delle deroghe all’obbligo del preavviso. Anzitutto è riconosciuta alla parte recedente la possibilità di non fornire il periodo di preavviso e di corrispondere al posto di questo un’indennità di mancato preavviso, pari alla retribuzione che sarebbe stata corrisposta o che sarebbe stata ricevuta se il lavoratore avesse continuato a svolgere la sua prestazione lavorativa per un periodo pari a quello previsto per il preavviso. Il preavviso, inoltre, non è dovuto in caso di recesso per giusta causa, per scadenza del contratto, durante il periodo di prova e in caso di risoluzione consensuale.

Vi sono inoltre dei casi in cui il datore di lavoro è sempre obbligato al pagamento dell’indennità di mancato preavviso, ovvero: in caso di morte del lavoratore, in caso di dimissioni per giusta causa, in caso di dimissioni della lavoratrice madre, di dimissioni per matrimonio, di licenziamento illegittimo e di risoluzione del contratto per fallimento o liquidazione della società.

Commenti (1)

  1. Bunoasera. Avrei bisogno di un chiarimento, se possibile: il mio contratto di apprendistato scade alla fine di questa settimana. Ho già ricevuto la lettera di licenziamento. Il mio datore di lavoro mi ha detto che posso lavorare ancora un mese dalla fine del contratto, perchè previsto dal contratto collettivo (commercio settore immobiliare). Questa cosa è facoltativa. Quello che non ho capito è se posso smettere di lavorare quando voglio, nel periodo di preavviso, o se devo dare io stessa un preavviso. Cioè: se trovo un impiego durante il preavviso, posso semplicemente andarmene o devo avvisare molto prima?

Rispondi