Nuove regole licenziamenti dipendenti pubblici

di Vito Verna Commenta

Proprio per questo motivo vi sarebbe un disegno di legge per approvare la possibilità che anche nella Pubblica Amministrazione si possa licenziare per motivi personali e, in particolare, per motivi disciplinari.

Nuove regole licenziamenti dipendenti pubblici

Il Governo Monti, come in numerose occasioni dichiarato dallo stesso Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti sin dal proprio insediamento a novembre 2011, avrebbe davvero tutte le intenzioni di rivoluzionare il mondo del lavoro sia che esso sia pubblico piuttosto che privato.

FINANZIAMENTI AGRICOLTURA PER LE DONNE

L’idea, stando a quanto dichiarato dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero, sarebbe quella di ridurre gli  sprechi allo scopo di favorire le assunzioni, possibilmente sin da subito a tempo indeterminato, dei lavoratori maggiormente qualificati e preparati.

NOVITA’ DECRETO MILLEPROROGHE 2012

Proprio per questo motivo, come recentemente annunciato dal ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi vi sarebbe, allo studio dell’intero Governo Monti, un disegno di legge per approvare, nel minor tempo possibile e, ovviamente, per giusta causa, la possibilità che anche nella Pubblica Amministrazione si possa licenziare per motivi personali e, in particolare, per motivi disciplinari.

FINANZIAMENTI PER SBLOCCO CREDITI AMMINISTRAZIONI COMUNALI

Lo scopo, dichiarato, sarebbe quello di armonizzare le norme che disciplinano il mercato del lavoro pubblico a quello del mercato privato dando maggiore potere contrattuale, ovverosia autonomia decisionale, a tutti i dirigenti del comparto pubblico, sia maggiore stabilità e solidità ai dipendenti pubblici che, per esempio, sempre grazie a questo progetto di legge, non potranno più venir assunti grazie ad un contratto co.co.co bensì solamente a tempo determinato.

Rispondi