Novita quota risposte esatte concorso scuola

di Stefania Russo 1

Ancora novità in merito al concorso scuola. Questa volta si tratta del numero minimo di risposte esatte per poter superare la prova preselettiva...

Ancora novità in merito al concorso scuola. Questa volta si tratta del numero minimo di risposte esatte per poter superare la prova preselettiva che si terrà il 17 e 18 dicembre prossimo e accedere così alla successiva prova, quella scritta.

Inizialmente, infatti, si era detto che per poter superare il test preselettivo il candidato avrebbe dovuto rispondere esattamente ad almeno 35 domande su 50. A quanto pare però c’è stato un piccolo fraintendimento, in quanto per poter superare la prova non è necessario rispondere esattamente ad almeno 35 domande ma totalizzare 35 punti.


Ma come vengono assegnati i punti? Ad ogni risposta esatta corrisponde un punto, tuttavia ad ogni risposta sbagliata viene decurtato mezzo punto. Questo significa quindi che per ogni due risposte sbagliate bisogna dare una risposta esatta in più. In base a tale sistema, dunque, in caso di incertezza sembrerebbe più conveniente non rispondere in modo tale da non avere penalizzazioni.

Nei giorni scorsi, ricordiamo, è stato pubblicato il calendario della prova preselettiva, mediante il quale ciascun candidato può conoscere il giorno, l’ora e il luogo esatto in cui dovrà presentarsi per poter svolgere il test. E’ inoltre stato reso disponibile il cosiddetto esercitatore online, mediante il quale gli aspiranti docenti potranno affrontare 70 sessioni composte ciascuna da 50 domande. Le domande contenute in ciascuna sessione fanno parte dei 3.500 quiz da cui verranno estrapolate le domande oggetto del test della prova preselettiva.

Commenti (1)

  1. Carissima Stefania Russo, era chiaro fosse cosi gia da tempo. Bastava leggere il bando.
    NON si è mai parlato di 35 risposte esatte, ma di 35 punti ( 1 per risposta corretta, -0,5 per errore, 0 per astensione )

Rispondi