Modulo domanda mini-ASpI

di Stefania Russo Commenta

A partire dal 1° gennaio 2013 l'indennità di disoccupazione con requisiti ridotti è stata sostituita dalla mini-ASpI. Tale indennità...

inps_

A partire dal 1° gennaio 2013 l’indennità di disoccupazione con requisiti ridotti è stata sostituita dalla mini-ASpI. Tale indennità spetta ai lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti e i soci lavoratori di cooperative, che abbiano perduto involontariamente l’occupazione. Rientra in tale ipotesi anche la cessazione del rapporto di lavoro a seguito di dimissioni per giusta causa o di dimissioni durante il periodo di maternità.

E’ inoltre richiesto che il lavoratore abbia maturato almeno 13 settimane di contribuzione da attività lavorativa nei 12 mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.


Per poter ottenere l’ASpI è anzitutto necessario recarsi presso il Centro per l’Impiego nel cui ambito territoriale si trova il proprio domicilio e presentare una dichiarazione che attesti l’attività lavorativa precedentemente svolta e l’immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa.

Successivamente, la domanda deve essere presentata entro due mesi dalla data di spettanza del trattamento per via telematica all’Inps attraverso il portale web dell’Istituto tramite codice Pin; mediante contact center tramite il numero telefonico 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento; mediante patronati/intermediari dell’istituto previdenziale.

L’indennità viene corrisposta per un numero di settimane pari alla metà di quelle coperte da contribuzione nell’anno precedente ed è pari al 75% della retribuzione, se questa è pari o inferiore ad un importo stabilito dalla legge e rivalutato annualmente (per l’anno 2013 pari ad € 1.180,00); al 75% della retribuzione più il 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e l’importo di 1.180 euro, se la retribuzione è superiore nel 2013 a 1.180 euro mensili.

DOWNLOAD MODULO DOMANDA MINI-ASPI

Rispondi