Lavoro occasionale

di Francesco Di Cataldo 1

La prestazione occasionale è una forma di lavoro autonomo con compenso massimo di 5000,00 Euro..

La prestazione occasionale è una forma di lavoro autonomo con compenso massimo di 5000,00 Euro nel corso dell’anno solare con lo stesso committente. (art. 2222 C .C.)

Al prestatore d’opera non è richiesta alcuna iscrizione di tipo professionale nè tantomeno l’apertura della partita IVA, ma, al completamento dell’opera dovrà rilasciare al datore di lavoro, una ricevuta del suo corrispettivo detratta del 20%(V. link), ossia della ritenuta d’acconto.




I requisiti richiesti affinché sia riconosciuta la forma di lavoro autonomo occasionale sono:

1) piena autonomia del lavoratore sia sul tempo sia sul modo della prestazione,
2) nessun coordinamento con l’attività del committente,
3) carattere episodico della prestazione,
4) nessun inserimento del prestatore d’opera nell’organizzazione dell’azienda.

Commenti (1)

  1. buongiorno volevo sapere se per fare un lavoro occasionale che supera i 30 giorni ci saranno delle difficolta’

Rispondi