Modello domanda contributi volontari Inps

di Stefania Russo Commenta

I lavoratori autonomi o dipendenti che interrompono l'attività lavorativa ma che vogliono continuare a versare i contributi al fine di riuscire..

I lavoratori autonomi o dipendenti che interrompono l’attività lavorativa ma che vogliono continuare a versare i contributi al fine di riuscire a raggiungere i requisiti per vedersi riconosciuto il diritto alla pensione o per incrementarne l’importo, possono richiedere all’Inps l’autorizzazione a continuare a versare i contributi.

A tal fine, tuttavia, è necessario che il lavoratore abbia maturato i requisiti richiesti, ovvero: abbia già versato almeno cinque anni di contributi, ossia 260 contributi settimanali oppure 60 contributi mensili; abbia maturato almeno tre anni di contribuzione nei cinque anni che precedono la richiesta.


Per richiedere l’autorizzazione ad effettuare il versamento volontario dei contributi è necessario compilare il mod. 0.10/M (scaricabile dal link in fondo), che dovrà essere poi consegnato o inviato alla sede Inps territorialmente competente.

In caso di accettazione della richiesta da parte dell’Inps, il pagamento dovrà essere effettuato tramite bollettino postale inviato periodicamente dall’Inps e su cui è già stampato l’importo da pagare. La quantificazione di quest’ultimo verrà effettuata sulla base della retribuzione ricevuta per la precedente attività lavorativa e sulla base della categoria di lavoratori a cui si appartiene.

Per scaricare il modulo di richiesta per il versamento volontario dei contributi clicca qui

Rispondi