Modulo assegno di maternità

di Stefania Russo 2

L'assegno di maternità è un sostegno economico che viene riconosciuto alle donne in gravidanza che non hanno maturato i requisiti contributivi...

L’assegno di maternità è un sostegno economico che viene riconosciuto alle donne in gravidanza che non hanno maturato i requisiti contributivi necessari per ottenere i trattamenti previdenziali di maternità.

Esistono due tipologie di assegno di maternità, quello erogato dallo Stato e quello erogato dai Comuni. Il primo è a carico dello Stato e viene erogato e concesso dall’Inps, mentre il secondo è concesso dai Comuni e viene erogato dall’Inps in presenza di determinati requisiti reddituali.


L’assegno di maternità dello Stato o dei Comuni viene erogato in presenza di determinati requisiti lavorativi e/o contributivi, che variano a seconda del caso in cui la donna stia svolgendo un’attività lavorativa, sia al momento disoccupata o abbia usufruito in passato di prestazioni economiche come mobilità, disoccupazione, cassa integrazione, ecc.

Per ottenere l’assegno di maternità dello Stato occorre compilare l’apposito modulo di domanda (scaricabile tramite il link in fondo al post) e consegnarlo all’ufficio Inps territorialmente competente. Al modulo di domanda deve essere allegata copia del documento d’identità della madre, copia del permesso di soggiorno in caso di cittadini non comunitari residenti in Italia e certificato di nascita del bambino, che può essere sostituito dall’autocertificazione.

In caso di sussistenza dei requisiti l’assegno viene erogato entro 120 giorni dalla richiesta ed è pari a 316,25 euro mensili per una durata di cinque mesi, per un totale complessivo di 1.581,25 euro.

Nel caso in cui la domanda di assegno di maternità dello Stato dovesse essere respinta per mancanza di requisiti, questa viene trasmessa d’ufficio al Comune di residenza del richiedente affinché possa essere vagliata la possibilità di erogare l’assegno di maternità del Comune. In questo caso il richiedente dovrà compilare apposito modulo di domanda disponibile presso gli uffici comunali.

Modulo di domanda assegno di maternità dello Stato

Commenti (2)

  1. ciao
    io sono una lavoratrice interinale
    mi e’ scaduto il contratto da poco e sono al quarto mese e mezzo di gravidanza ora non so come fare ho paura perche’ ho letto i tempi che ci vogliono entro 120 giorni per avere cio’ che spetta e’ tantissimo io nel frattempo muoio di fame insieme al mio bimbo
    vivo di stipendio non ho reddito non ho fondi non ho nessuno che mi aiuta
    e’ questa la vera italia non i 50 euro nel portafoglio ma fame miseria nonostante per anni si sono fatti sacrifici
    andati in fumo con la crisi con tasse con tagli e senza lavorooooooo
    grazie ascoltate questa voce perche’ sono tante troppe le richieste di aiuto

  2. Sono il padre di un bel bambino la cui madre non è mia moglie ed è extracomunitaria non residente in italia.
    Il bambino essendo italiano puo usufruire dell’assegno di maternità comunque visto che allora diverrebbe discriminatorio per me?
    grazie Leonardo

Rispondi