Lettera di sollecito pagamento TFR

di Stefania Russo 3

L'art. 210 del Codice Civile disciplina il trattamento di fine rapporto, comunemente chiamato Tfr o liquidazione, affermando che in caso di cessazione...

L’art. 2120 del Codice Civile disciplina il trattamento di fine rapporto, comunemente chiamato TFR o liquidazione, affermando che in caso di cessazione del rapporto di lavoro subordinato il prestatore di lavoro ha diritto ad una somma di denaro che viene calcolata sommando per ciascun anno di servizio una quota pari alla retribuzione spettante per l’anno in corso e divisa per 13,5.

Il TFR deve essere corrisposto al lavoratore al momento della cessazione del rapporto di lavoro e comunque non entro il termine stabilito da Contratto Collettivo Nazionale di riferimento.


Per il settore del commercio, ad esempio, il CCNL prevede che il datore di lavoro deve pagare il TFR entro 45 giorni, per il settore terziario il termine per il pagamento è invece di 30 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. In caso di ritardi nel pagamento, il datore di lavoro è tenuto a corrispondere al lavoratore la somma dovuta a titolo di TFR più gli interessi maturati fino a quel momento.

In quest’ultimo caso, in particolare, il lavoratore può inviare una lettera di sollecito di pagamento del trattamento di fine rapporto, uno strumento che precede eventuali azioni legali volte al riconoscimento del diritto a ricevere la somma di denaro spettante a titolo di liquidazione. Di seguito un esempio di lettera di sollecito TFR.


FAC SIMILE LETTERA DI SOLLECITO TFR

RACCOMANDATA A.R.

Nome e Cognome del lavoratore

Via

Cap Città

Spett.

Via

Cap Città

Oggetto: sollecito pagamento trattamento di fine rapporto

Spett. …
con la presente intendo segnalare che non mi è stata ancora corrisposta la somma di denaro oggetto del trattamento di fine rapporto e che secondo quanto stabilito dall’art. … del CCNL … deve essere pagata entro … giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Pertanto chiedo che mi venga corrisposta la somma dovuta entro e non oltre …. giorni dal ricevimento della presente, altrimenti sarò costretto a far valere le mie ragioni nelle competenti sedi giudiziarie.

Luogo e data

Firma

Commenti (3)

  1. Tutto ok. Tuttavia siccome le aziende sono in crisi ed in stato di sofferenza economica, quando licenziano non sono in grado di pagare in unica soluzione il TFR, pertanto sarebbe utile pubblicare fac simile prospetto pagamento rateale.

  2. e quando le aziende non pagano nemmeno le indennita’ malattie al lavoratore chi ci pensa,tutti se ne fregano fin quando non succede che lo stesso lavoratore esasperato dalla situazione che in questo Paese si permette di avere ai datori di lavoro disonesti…….

  3. mi e stato per niente di aiuto

Rispondi