Fac-simile richiesta di trasferimento del lavoratore

di Stefania Russo 4

Nel caso in cui l'azienda della quale si è dipendenti abbia più unità produttive, più sedi o più uffici, è possibile chiedere....

Nel caso in cui l’azienda presso la quale si è dipendenti abbia più unità produttive, più sedi o più uffici, è possibile chiedere al proprio datore di lavoro il trasferimento presso un’unità produttiva, una sede o un ufficio diverso da quello in cui si è attualmente impiegati.

I motivi a sostegno di tale richiesta possono essere innumerevoli e di varia natura, si parte ad esempio da esigenze di carattere personale (ad esempio l’unità produttiva B è più vicina al Comune in cui si risiede) fino ad arrivare a questioni di carattere lavorativo (ad esempio si aspira a lavorare in un altro settore produttivo oppure non ci si trova particolarmente bene con gli attuali colleghi).


In ogni caso, a prescindere dalla motivazione, il datore di lavoro può o meno accogliere la richiesta del dipendente, valutandola in base a quelle che sono le esigenze organizzative dell’azienda stessa.

Per chiedere il trasferimento presso altro ufficio, sede o unità produttiva, è necessario inoltrare apposita richiesta al proprio datore di lavoro. Di seguito proponiamo un fac-simile di tale richiesta.

FAC-SIMILE RICHIESTA TRASFERIMENTO AD ALTRA SEDE

Nome lavoratore

Via

Cap Città

Spett. …

Via

Cap Città

Oggetto: richiesta di trasferimento

Egregio Sig. …………,
con la presente intendo formulare cortese richiesta di trasferimento presso l’unità produttiva di ………… per ……………………………………………………………………. (indicare il motivo per il quale si richiede il trasferimento).

A tal fine Le ricordo che sono impegato presso la Sua azienda dal ………… con qualifica di ………… livello ………… e che la mia mansione consiste nel …………………… .

Confidando in un suo cortese riscontro colgo l’occasione per porgere cordiali saluti

Luogo e data

Firma

Commenti (4)

  1. Sono stato trasferito dall’amm.ne ad un servizio sanitario e non so se sia fattibile, oltre a non essere stato avvisato. Si può ? Ho anche il certificato della legge 104/92 che non l’hanno teneta in considerazione, insieme a più certificati allegati per la mia patologia i quali dichiaravano (no stress Psico-Fisico) e sono stato messo in servozio all’ufficio informazione continuamente a rapporto con il publico è stata mandata una lettera che non hanno tenuto in considerazione nè il mio Responsabile, nè il capo del Personale, nè il Direttore Sanitario nè il Direttore Generale che ne è stato messo a conoscenza.

  2. @Armando Zoffranieri:

  3. @Armando Zoffranieri: Armando Zoffranieri ha detto:

    Sono stato trasferito dall’amm.ne ad un servizio sanitario e non so se sia fattibile, oltre a non essere stato avvisato. Ho anche il certificato della legge 104/92 insieme a più certificati allegati per la mia patologia i quali dichiaravano (no stress Psico-Fisico) e sono stato messo in servozio all’ufficio informazione continuamente a rapporto con il publico è stata mandata una lettera che non hanno tenuto in considerazione nè il mio Responsabile, nè il capo del Personale, nè il Direttore Sanitario nè il Direttore Generale che ne è stato messo a conoscenza.

  4. Armando Zoffranieri ha detto:

    @Armando Zoffranieri: Armando Zoffranieri ha detto:
    Sono stato trasferito dall’amm.ne ad un servizio sanitario e non so se sia fattibile, oltre a non essere stato avvisato. Ho anche il certificato della legge 104/92 insieme a più certificati allegati per la mia patologia i quali dichiaravano (no stress Psico-Fisico) e sono stato messo in servizio all’ufficio informazione continuamente a rapporto con il publico.

Rispondi