Durata preavviso contratto del commercio

di Stefania Russo 13

La durata del periodo di preavviso in caso di dimissioni o licenziamento varia a secondo del contratto collettivo nazionale di riferimento...

La durata del periodo di preavviso in caso di dimissioni o licenziamento varia a secondo del contratto collettivo nazionale di riferimento. Per quanto riguarda il contratto del commercio, in particolare, alcune novità in tema di durata del preavviso sono state apportate a seguito delle modifiche in vigore dal 1° gennaio 2011 e valide fino al 31 dicembre 2013.

All’interno dello stesso contratto occorre inoltre distinguere a seconda del livello di appartenenza e degli anni di servizio presso l’azienda stessa.


In particolare, se la permanenza presso l’azienda ha avuto una durata non superiore a cinque anni, il periodo di preavviso va da un minimo di 10 ad un massimo di 45 giorni, ovvero: 10 giorni per VI e VII livello, 15 giorni per IV e V livello, 20 giorni per II e III livello, 45 giorni per Quadri e I livello.

Se la permanenza presso l’azienda ha avuto invece una durata superiore a cinque anni ma non oltre i dieci anni, i giorni di preavviso sono 15 per VI e VII livello, 20 per IV e V livello, 30 per II e III livello e 60 per Quadri e I livello. Infine, se la permanenza presso l’azienda che ci si appresta a lasciare è stata superiore a dieci anni, i giorni di preavviso previsti dal contratto collettivo sono 15 per VI e VII livello, 30 per IV e V livello, 45 per II e III livello e 60 per Quadri e I livello.

Nel caso in cui la parte che decide di interrompere il rapporto di lavoro non fornisce alcun periodo di preavviso dovrà corrispondere all’altra parte un’indennità di mancato preavviso pari alla retribuzione che sarebbe stata corrisposta durante tale periodo al lavoratore se avesse prestato la sua attività lavorativa.

Commenti (13)

  1. Ho controllato sul CCNL del commercio vigente e risulta che un IV livello che lavora da più di 5 anni ma da meno di 10 deve dare 45 gg di preavviso. Come mai da questo articolo risulta che ne deve solo 20? A quale normativa si riferiscono le modifiche di cui si parla?
    Grazie

  2. salve vorrei sapere se nel preavviso di 15 gg,una persona cade in malattia,il calcolo dei giorno mancanti come avviene (se anche quelli di malattia sn cmq conteggiati come preavviso)
    grazie

  3. Buon giorno,
    siamo nel 2013 e vorrei sapere i tempi di preavviso in caso di mie dimissioni. Sono stata assunta con contratto a tempo indeterminato da tre mesi, con periodo di prova già superato, livello 4.
    Grazie mille

  4. buongiorno avrei bisogno di sapere i termini del preavviso qualora mi volessi licenziare. lavoro come impiegato nel settore del commercio da + di 10 anni sono 3 livello.
    grazie

  5. salve l 1 aprile mi scade il mio contratto da apprendista e l azienda non mi ha fatto sapere nulla, oggi ne abbiamo 25marzo 2013 posso ritenermi indeterminato?

  6. Domenico…. non ti puoi ritenere a tempo indeterminato, in quanto il datore di lavoro può dirtelo anche un giorno prima che non ti rinnova il contratto….. consiglio: faglielo presente tu.

  7. Ciao Alessandra..

    Ho una situazione analoga a quella di Domenico e vorrei tanto capire “perché?”! Mi spiego; il datore di lavoro con quale pretesa e diritto può dire o meno, in un tempo decisamente limitato come in questo caso “il giorno prima”, al dipendente se lo prende a tempo indeterminato o lo manda a casa? Non ci sono leggi, o contratti, o qualcosa che tuteli i lavoratori? Non esiste nulla che garantisca al lavoratore un minimo di preavviso superiore a “il giorno prima”?

    Grazie della risposta…

  8. Buongiorno, vorrei sapere per contratto del commerci III livello tempo determinato in scadenza a fine maggio, quanto preavviso dovrei dare?

  9. Salve,
    sono in prova con una durata di Sei mesi, sono primo livello commercio a tempo indeterminato, sono stato licenziato per assenza ingiustificata mi viene decurtato il preavviso? premetto che non mi trovavo bene.
    Grazie

  10. Salve. Io ho scoperto 4 giorni fa che il mio contratto da apprendista (che termina il 3 giugno 2013) non mi verrà trasformato in uno a tempo indeterminato. Il mio capo mi ha detto che allo scadere del contratto devo lavorare ancora fino alla fine di quel mese (Giugno)…ma è vera questa cosa? Insomma, in teoria il preavviso me lo ha già dato dicendomi che non mi rinnoverà, quindi perchè devo lavorare ancora per lui, dal momento che già mi preclude di poter iniziare un altro lavoro stagionale senza dovermi licenziare e perdere il diritto alla disoccupazione?
    Qualcuno mi spiega?

  11. Salve, ho un contratto di apprendistato 3 anni dal VI al IV livello.
    Attualmente sono ancora al VI livello, ma vorrei licenziarmi mi sapete dire quanti giorni di preavviso devo dare?( se 15 o 10?)..
    ma soprattutto oggi è sabato 8 giugno, posso lunedi 10 giugno mandare la lettera di licenziamento a far partire i giorni di preavviso da 8? o devo aspettare il 15 giugno e far partire i giorni di preavviso in quella data?
    grazie per l’attenzione Monica

  12. Attualmente lavoro presso un’azienda da circa 5 anni. Nel dettaglio:
    – da maggio 2008 a febbraio 2009 con contratto di apprendistato
    – da febbraio 2009 ad oggi contratto indeterminato con varie trasformazioni e scatti di livello, l’ultimo dicembre 2012 3° livello del commercio.

    Ora vorrei presentare le mie dimissioni, ma non mi è chiaro se ho 30 o 45 giorni di preavviso. Il contratto di apprendistato viene conteggiato nel periodo di anzianità o no?

    Grazie!

  13. salve,lavoro in un supermercato,quindi nel settore commercio credo.ho dato le mie dimissioni ed essendo un terzo livello,da 13 anni sempre in quel supermercato,mi hanno detto che devo fare 45 giorni di preavviso. successivamente andro’ a lavorare in una macelleria (bottega di un paese). volevo sapere se in quest’ultima il contratto sara’ nell’artigianato e non saro’ piu’ nel settore commercio. grazie

Rispondi