Disoccupazione novembre 2010 a 8,7%

di Stefania Russo Commenta

La disoccupazione continua ad essere un serio problema per l'Italia. Il tema è tornato alla ribalta nelle ultime ore a seguito della diffusione..

La disoccupazione continua ad essere un serio problema per l’Italia. Il tema è tornato alla ribalta nelle ultime ore a seguito della diffusione da parte dell’Istat dei dati sulla disoccupazione a novembre, ferma all’8,7% di ottobre, ovvero il dato più alto mai registrato dal 2004, anno in cui sono iniziate le rilevazioni dell’istituto.

A novembre, in particolare, il numero di occupati risulta in aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente e dello 0,1% rispetto a novembre 2009.


Il tasso di occupazione è risultato pari al 56,8%, in crescita di 0,1 punti percentuali rispetto a ottobre e in flessione di 0,2 punti percentuali rispetto a novembre 2010.

Il numero delle persone in cerca di lavoro ha registrato una diminuzione dello 0,4% rispetto ad ottobre e del 5,3% rispetto a novembre 2009, mentre il tasso di disoccupazione è aumentato dello 0,4% rispetto a novembre 2009. Il tasso di disoccupazione giovanile è risultato essere pari al 28,9%, in aumento dello 0,9% rispetto al mese precedente e del 2,4% rispetto a novembre 2009.

Le persone inattive di età compresa tra 15 e 64 anni sono aumentate dello 0,1% rispetto a ottobre e dello 0,6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il tasso di inattività è risultato pari al 37,8%, sostanzialmente invariato rispetto ad ottobre e in aumento dello 0,1% rispetto a novembre 2009.

Rispondi