Differenza tra infortunio e malattia professionale

di Stefania Russo 1

La malattia professionale e l'infortunio sul lavoro vengono spesso confusi, tuttavia si tratta di due eventi completamente differenti l'uno dall'altro...

La malattia professionale e l’infortunio sul lavoro vengono spesso confusi, tuttavia si tratta di due eventi completamente differenti l’uno dall’altro.

Caratteristica imprescindibile dell’infortunio sul lavoro, infatti, è una causa violenta verificatasi durante l’attività lavorativa e che causa la morte del lavoratore oppure un’inabilità che può essere permanente assoluta se causa l’inabilità al lavoro per tutta la vita, permanente parziale se causa un’inabilità al lavoro superiore al 15% e per tutta la vita oppure temporanea assoluta se l’infortunio impedisce per più di tre giorni lo svolgimento dell’attività lavorativa.


La malattia professionale, invece, è un evento dannoso che agisce in maniera lenta e progressiva sull’organismo del lavoratore. Nella malattia professionale, dunque, a differenza di quanto accade per l’infortunio, non c’è alcuna causa violenta in quanto la malattia viene contratta in maniera graduale dal lavoratore nell’esercizio e a causa della mansione a cui è adibito. Tra le malattie professionali più diffuse figura la silicosi (causata dalla silice e che risulta essere molto diffusa tra i minatori ed i lavoratori di ceramica e vetro) e l’asbestosi (causata dall’amianto).

Nell’ambito dell’infortunio sul lavoro rientra anche il cosiddetto infortunio in itinere, ovvero l’infortunio che accade durante il normale percorso che il lavoratore compie dall’abitazione al luogo di lavoro e viceversa, nonchè quello da un luogo di lavoro ad un altro oppure durante il percorso di andata e ritorno dal luogo di lavoro al luogo abituale di consumazione dei pasti.

Commenti (1)

  1. mi sono fatta male ad un braccio alzando dei divani e mi hanno riscontrato epicondilite da sforzo ,inseguito fatte le lastre in braccio risulta avere delle calcificazioni,la spalla e’ infiammata e il medico dell’inail mi ha consigliato di mettermi in malattia professionale . cosa puo’ accadere a me e al datore di vavoro . grazie cordiali saluti.

Rispondi