Concorso per nuove imprese innovative italiane

di Roberto Rais Commenta

Agevolazioni fiscali contratto di rete tra impreseSi chiama 360by360 Competition ed è una innovativa iniziativa predisposta da una società italo – francese (360 Capital Partners), per conferire 269 mila euro ai migliori progetti nei comparti industriali, premiando le migliori idee vincenti. Una iniziativa che la compagine transalpina auspica di applicare nel nostro Paese, replicando i successi ottenuti all’estero (la società è stata una delle locomotive che ha condotto alla fama internazionale un’azienda come Yoox).

Partecipare al concorso è abbastanza semplice. L’evento è infatti aperto a tutte le realtà italiane che operano nel campo del digitale, della tecnologia pulita ed ecosostenibile, e della tecnologia biomedicale. La procedura di iscrizione sarà effettuabile entro il 30 settembre compilando l’apposito  modulo sul sito www.360by360competition.com, e inserendo alcune informazioni sul progetto da sviluppare e sull’azienda promotrice dell’iniziativa imprenditoriale.

Una volta chiuse le procedure, a ottobre Nuvolab effettuerà uno screening dei piani, selezionando poi una breve lista da sottoporre alla società francese che, nel corso del mese di dicembre, sceglierà la start-up vincitrice che – oltre agli onori della cronaca – porterà a casa un assegno da 269 mila euro. In questo modo la società italo-francese entrerà nel capitale dell’azienda, acquisendo una quota del capitale sociale e accompagnandola in tutto il suo processo di crescita. Facoltativamente, inoltre, la società transalpina potrà optare per il supporto ad altre start up promettenti, ma posizionatesi dietro quella vincitrice (a proposito di nuove imprese, vedi anche le modifiche alle start up innovative, delle quali abbiamo parlato pochi giorni fa).

L’iniziativa ci sembra essere un buon evento per cercare di supportare concretamente la nascita e lo sviluppo di un’idea vincente in ambito nazionale. I termini per poter partecipare sono ancora abbastanza larghi, ma i tre mesi di tempo che ci separano alla scadenza dovrebbero essere utilizzati per poter mettere a punto nel migliore dei modi un business plan e un adeguato profilo aziendale. Vi consigliamo quindi di consultare quanto prima il sito internet dell’iniziativa, e domandare eventuali chiarimenti ai contatti riportati.

Rispondi