Cause di scioglimento società

di Stefania Russo Commenta

Le cause di scioglimento di una società sono disciplinate dall'art. 2484 del Codice Civile, in base al quale tra i possibili...

Le cause di scioglimento di una società sono disciplinate dall’art. 2484 del Codice Civile, in base al quale tra i possibili eventi che determinano la cessazione di una società figura anzitutto il decorso del termine, circostanza che ha luogo nel caso in cui nell’atto costitutivo sia stato espressamente indicato un termine di durata della società stessa, fatta eccezione per il caso in cui tale termine di durata venga prorogato dai soci.

DIFFERENZA TRA IMPRESA E SOCIETÀ

Altra causa di scioglimento di una società contemplata dal Codice Civile è il conseguimento dell’oggetto sociale o la sopravvenuta impossibilità di conseguirlo, fatta eccezione per il caso in cui l’assemblea deliberi le opportune modifiche allo statuto.

Una società si scioglie anche nel caso in cui risulti impossibile il suo funzionamento o ancora in caso di continuata inattività dell’assemblea; in caso di riduzione del capitale sociale al disotto del minimo stabilito dalla legge; per espressa deliberazione dell’assemblea; per il verificarsi di una delle cause di scioglimento espressamente previste dallo statuto.

ATTO COSTITUTIVO SSRL

Il sopra citato articolo prevede inoltre che le società si sciolgono per tutte le altre cause previste dalla legge. Esistono infatti diverse norme che prevedono cause di scioglimento legate alla tipologia di società. L’art. 2437-quater, ad esempio, prevede che in caso di recesso di un socio di una società per azioni, le azioni di questo debbano essere rimborsate mediante acquisto da parte della stessa società utilizzando le riserve disponibili. Qualora queste manchino, l’assemblea deve deliberare la riduzione del capitale sociale o lo scioglimento della società.

Altro esempio a riguardo è quello della Società semplificata a responsabilità limitata (Ssrl), istituita mediante l’introduzione dell’art. 2463-bis, il quale prevede lo scioglimento della società nel caso in cui tutti i soci compiano 35 anni e l’assemblea non provveda a deliberare la trasformazione della società.

Rispondi