Carta blu per lavoratori stranieri altamente qualificati

di Stefania Russo Commenta

Da poco più di due settimane è stata attivata la procedura telematica attraverso la quale i cittadini stranieri aventi cittadinanza...

Da poco più di due settimane è stata attivata la procedura telematica attraverso la quale i cittadini stranieri aventi cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione europea potranno richiedere il nulla osta al lavoro e ottenere il rilascio della cosiddetta carta blu, una sorta di permesso di soggiorno per i lavoratori stranieri altamente qualificati.

L’attivazione di tale procedura rappresenta l’attuazione da parte dell’Italia della Direttiva 2009/50/CE sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di Paesi terzi che intendono svolgere lavori altamente qualificati.


In tal modo, dunque, verrà individuata una nuova categoria di lavoratori che potrà fare ingresso in Italia al di fuori delle quote, ossia in ogni periodo dell’anno e senza che il rispetto dei limiti numerici fissati con i decreti flussi.

Per poter richiedere la carta blu è anzitutto necessario effettuare la registrazione all’indirizzo https://nullaostalavoro.interno.it indicando il proprio indirizzo di posta elettronica. Una volta effettuata la registrazione sarà possibile accedere all’area di richiesta moduli, dove bisognerà compilare il modulo di richiesta del nullaosta al lavoro per il rilascio della Carta Blu Ue. Per inviarlo è necessario aver indicato tutti i dati richiesti e cliccare sul bottone “invia”. Dopo il rilascio del nulla osta, che avviene non oltre 90 giorni dall’inoltro della domanda, il lavoratore straniero può procedere alla sottoscrizione del contratto di soggiorno.

Tale permesso ha una durata biennale, tuttavia nel caso in cui il contratto di lavoro sia a tempo indeterminato il permesso avrà durata pari a quella del rapporto di lavoro.

Rispondi