Calcolare stipendio dal lordo al netto

di Stefania Russo Commenta

Durante un colloquio di lavoro o in sede di assunzione la retribuzione spettante viene spesso indicata al lordo..

Durante un colloquio di lavoro o in sede di assunzione la retribuzione spettante viene spesso indicata al lordo, in altre parole al lavoratore vengono fornite informazioni circa la somma risultante prima della detrazione della tasse, dei contributi, ecc.

Ne deriva quindi che per riuscire a capire qual è la somma che riceverà effettivamente alla fine di ogni mese, il lavoratore deve riuscire a calcolare lo stipendio netto.

PAGAMENTO STIPENDIO IN CASO DI INSOLVENZA DEL DATORE DI LAVORO

Per poter ottenere tale dato è necessario detrarre dallo stipendio lordo i contributi previdenziali, in modo tale da ottenere l’imponibile Irpef, e le imposte dovute a titolo di addizionale regionale e comunale. All’importo così ottenuto deve essere aggiunta la somma spettante per gli assegni familiari, non soggetti a tassazione.

CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

Un calcolo approssimativo dello stipendio lordo può essere effettuato calcolando prima il 25% dello stipendio lordo e poi sottraendo il risultato ottenuto dalla cifra lorda (es. 1800 x 25% = 450; 1800 – 450 = 1350).

In alternativa si possono utilizzare i calcolatori disponibili gratuitamente su internet. Tra questi segnaliamo Calcolo Stipendio Netto dell’omonimo sito e Calcolo dello Stipendio Netto di Soldi e Lavoro. In entrambi i casi è sufficiente indicare lo stipendio lordo e l’eventuale presenza di familiari a carico, figli minorenni e/o sotto i tre anni.

Rispondi