Assegni familiari Inps tabelle 2011

di Stefania Russo Commenta

Tutti coloro che hanno inoltrato l'apposita domanda per gli assegni familiari Inps e che risultano in possesso dei requisiti prescritti per ottenere tale contributo a sostegno del reddito...

Tutti coloro che hanno inoltrato l’apposita domanda per gli assegni familiari Inps e che risultano in possesso dei requisiti prescritti per ottenere tale contributo a sostegno del reddito, riceveranno una somma di denaro pari a quella indicata dall’apposita tabella in corrispondenza del proprio livello di reddito e del numero di componenti del nucleo familiare.

Tali tabelle vengono aggiornate annualmente in base alla variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati calcolata dall’Istat.


Per la determinazione dell’ammontare degli assegni familiari che verranno corrisposti nel corso del 2011 è stato preso in considerazione tale valore relativo al periodo compreso tra il 2009 e il 2010, risultato pari all’1,6%.

I valori relativi al 2011 sono stati indicati nelle tabelle allegate alla circolare Inps n.83 del 13 giugno 2011. La rivalutazione annuale dei livelli di reddito che determinano l’ammontare degli assegni familiari ha decorrenza dal 1° luglio di ogni anno, così come stabilito dalla legge 296/06.

L’importo dell’assegno familiare, come sempre, decresce con l’aumentare del reddito, in particolare per ogni aumento del reddito annuo di 100 euro l’importo dell’assegno familiare decresce di una cifra che va da un massimo di 25 euro ad un minimo di 0,5 euro.

Download tabelle 2011 assegni familiari
Download circolare Inps n.83 del 13 giugno 2011

Rispondi