GoMo per per portare il sito aziendale su smartphone

di Vito Verna Commenta

E' inutile negarlo tanto quanto fingere che non stia accadendo: gli smartphone stanno seriamente cominciando a dominare la scena ed entro i prossimi 3 anni gli accessi ad internet da cellulare definitivamente surclasseranno quelli da computer fisso o portatile.

GoMo per per portare il sito aziendale su smartphone

E’ inutile negarlo tanto quanto fingere che non stia accadendo: gli smartphone stanno seriamente cominciando a dominare la scena ed entro i prossimi 3 anni, stando a quanto avrebbe potuto appurare l’istituto di statistica Nielsen, uno dei più precisi ed accurati mai esistiti a livello internazionale, non solo ci sarà un numero di smartphone equivalente a quello della popolazione mondiale bensì gli accessi ad internet da cellulare definitivamente surclasseranno quelli da computer fisso o portatile.

TABLET OLIVETTI DEDICATI AL MONDO DEL BUSINESS

Il futuro è mobile e se è vero, come dimostrato dalle più recenti statistiche e dai più recenti studi condotti sull’argomento, che un sito internet ben costruito rappresenterebbe uno dei più fondamentali passaggi di avvicinamento alla clientela (che molto spesso sceglierebbe quel determinato prodotto, piuttosto che uno qualitativamente equivalente se non addirittura migliore, solamente poiché verrebbe presentato nel migliore dei modi proprio grazie alla propria pagina internet), avere un efficacissimo sito internet mobile non potrebbe davvero essere di più fondamentale importanza per le strategie commerciali di qualsiasi azienda.

INVESTIRE NELL’E-COMMERCE

Trasformare il proprio sito internet in un sito internet mobile, però, potrebbe essere oltremodo difficile e, laborioso, complicato e complesso e molte aziende, dopo alcuni primi goffi tentativi, potrebbero definitivamente rinunciare a codesto progetto allo scopo di dedicarsi alla risoluzione delle più differenti criticità.

DISPOSIZIONE INTERPRETATIVA ED OSCURAMENTO DI INTERNET

Per facilitare l’operazione di migrazione ci si potrebbe però rivolgere ad un servizio online, quale potrebbe essere per esempio GoMo, abbreviazione di Go Mobile, che dopo aver analizzato il nostro sito internet, ed averne evidenziato le criticità che un potenziale cliente potrebbe incontrare nel caso in cui si trovasse a navigare da smartphone, sarà in grado di darci le più opportune indicazioni per modificarlo, nel minor tempo possibile e con la minora difficoltà possibile, così che diventi un vero e proprio sito internet mobile.

Rispondi