Vallettopoli

di Francesco Di Cataldo Commenta

L'accusa di estorsione e ricatto nasce proprio dal fatto che il soggetto della foto veniva spaventato da una possibile..

L’indagine del pubblico ministero italo-inglese Woodcock che ha portato alla luce diversi retroscena del mondo dello spettacolo continua a mietere vittime illustri denominate sempre troppo facilmente con l’acronimo V.I.P. .

Ultimamente, grazie alla televisione moderna priva di contenuti di spessore e sempre più alla ricerca del gossip, le Very Important People sono diventate troppe, persone che forse non si meritavano nemmeno di essere menzionate su un giornale di provincia, ma che invece sono apparse ripetutamente e con larghi spazi sui mezzi di comunicazione più importanti.




La perdita di spessore della televisione pubblica si evidenzia anche dalla continua e sconcertante presenza in quasi tutti i programmi televisivi del vicedirettore di ‘Chi’ Alfonso Signorini che negli ultimi mesi ha strappato alla televisione grandi spazi per parlare e intervistare appunto quelle persone che forse non si meritano nemmeno tanta popolarità.

Signorini ultimamente è presente a Verissimo, a Buona Domenica e a Scherzi a Parte oltre che essere una presenza fissa in tutte le feste mondane del mondo dello spettacolo moderno.

Il fatto di dare così largo spazio a personaggi del mondo dello spettacolo televisivo, ha portato inevitabilmente alla luce fenomeni quanto meno poco ortodossi che forse già tutti conoscevano e ignoravano da tempo.

Se prima alle feste VIP incontravamo attori, cantanti e presentatori eccellenti, ora incontriamo sempre più spesso personaggi dei vari reality, politici e modelle..tante, troppe modelle spesso anche giovanissime e straniere in cerca di lavoro e notorietà che sempre più spesso non tarda ad arrivare.

Il fenomeno descritto non è certo solo una presenza tutta italiana, in tutto il mondo occidentale si intravedono vicende molto simili dove a fare da padrona c’è l’ormai indiscussa cocaina e per capire meglio basta osservare che Kate Moss abbia più che triplicato i suoi ingaggi e i suoi guadagni dopo lo scandalo cocaina che l’ha trovata protagonista qualche mese fa.

L’indagine di Woodcock, che ha portato all’arresto solamente lo scaltro fotografo Corona visto ormai come Capro Espriatorio di un mondo marcio e sporco, fa storcere un po’ il naso più che altro perchè di tutto questo mondo, solamente una persona sia finita in carcere.

Possibile che tra tutti i politici, gli attori, i presentatri, le modelle e nuovi vip solamente una persona sia dentro?

In effetti, l’indagine, anche se è stata impropriamente definita come vallettopoli, presenta come soggetto solamente l’accusa di estorsione nei confronti di un fotografo.

Molti affermano che l’accusa di estorsione sia ingiusta perchè Corona effettuava solamente una operazione di vendita e spesso veniva anche rilasciata una regolare fattura.

Il fatto però che ha portato alla luce quest’accusa è che molti venivano terrorizzati moralmente da una possibile pubblicazione venendo così costretti moralmente ad acquistare una foto che poteva interessare il grande mondo del gossip.

In secondo piano è il fatto che non era presente un listino prezzi delle foto scattate e spesso veniva adattato il prezzo in base al soggetto presente sulla foto, più il soggetto era per così dire importante, più il prezzo lievitava.

L’accusa di estorsione e ricatto nasce proprio dal fatto che il soggetto della foto veniva spaventato da una possibile pubblicazione e questo terrore, che portava spesso all’acquisto della foto, ha portato molto probabilmente all’esborso di ingenti quantità di denaro e a una palese violenza privata.

La forma di commercio e quindi di vendita di un prodotto, non preclude l’attività di spaventare il possibile cliente, ma lo stesso deve poter scegliere in tutta tranquillità la soluzione che meglio si adatta alle proprie esigenze, anche dal punto di vista finanziario.

Rispondi