Incentivi imprese commerciali nella Regione Sardegna

di Filadelfo Scamporrino Commenta

I primi beneficiari dei fondi sono ben 57 su un totale di 153 domande presentate.

Sono in fase di erogazione, nella Regione Sardegna, gli incentivi a favore delle imprese commerciali. Trattasi, nello specifico, di risorse che l’Amministrazione regionale ha stanziato a valere su un Bando che è stato emanato nell’anno 2009, e che reca “Agevolazioni finanziarie a favore delle piccole e medie imprese del settore commercio e dei centri commerciali naturali“.

Questo dopo che l’Amministrazione regionale, ed in particolare l’Assessorato al Turismo, all’artigianato ed al commercio ha approvato gli esiti di istruttoria che riguardano complessivamente 153 domande. Di queste, i primi beneficiari dei fondi sono ben 57 a fronte di 28 domande soggette ad esclusione, e 66 per le quali invece non s’è potuto proseguire con l’istruttoria in quanto la documentazione presentata dalle imprese rispettanti i requisiti è risultata essere incompleta.



FINANZIAMENTI REGIONALI IMPRESE TERZIARIO

Per le due domande restanti, invece, in accordo con quanto ha reso noto la Regione Sardegna attraverso il proprio sito Internet, c’è stata una rimodulazione in quando sono venuti meno i requisiti di priorità stabiliti dal Bando.

FINANZIAMENTI ISTRUZIONE IMMIGRATI NON COMUNITARI

Adesso, a partire dalla data di comunicazione della concessione dei contributi, le imprese del commercio dovranno avviare, realizzare ed ultimare il progetto oggetto del finanziamento entro un termine massimo di 24 mesi; in casi particolari, e comunque giustificati da motivi adeguati, potrà esserci una proroga di sei mesi. Infine, in virtù delle variazioni intercorse, l’Assessorato al Turismo, all’artigianato ed al commercio della Regione Sardegna ha provveduto ad aggiornare l’elenco delle domande presentate sulla base dei criteri di priorità definiti nel Bando.

Rispondi