Mutui agevolati per la legge 104, come funzionano

di Fabiana Commenta

Con Plafond Casa arriva la possibilità di poter accendere un mutuo agevolato usufruendo della legge 104: naturalmente per poterne usufruire è necessario che all’interno della famiglia ci sia una persona disabile.

mutuo, legge 104, tassi, interesse, mutuo

Plafond Casa è la soluzione creata da Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) grazie a una convezione che è stata stipulata con l’Associazione bancaria italiana (Abi) introita nel 2013 che consente l’erogazione di mutui garantiti da ipoteca a persone fisiche per l’acquisto di immobili residenziali e/o per interventi di ristrutturazione per l’accrescimento dell’efficienza energetica. Possono richiedere il mutuo agevolato, a tasso fisso o variabile, tutti i nuclei familiari di cui faccia parte almeno un soggetto disabile ai sensi della Legge 104, ma anche giovani coppie (nucleo familiare costituito da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno due anni, in cui, alla data della domanda, almeno uno dei componenti non abbia superato i 35 anni e l’altro non superi i 40 anni di età), e famiglie numerose (in pratica un nucleo nucleo familiare con tre o più figli).

Le banche aderenti al Plafond Casa sono la Banca Nazionale Del Lavoro S.p.A., la Banca Monte Dei Paschi Di Siena S.p.A., l’Unicredit S.p.A., l’Intesa Sanpalolo S.p.A., la Banca Sella.

L’importo dei mutui richiesti può arrivare fino a 100 mila euro per gli interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica e può arrivare a 250 mila euro nel caso in cui sia finalizzato all’acquisto di immobili residenziali per arrivare a un massimo di 350 mila euro per interventi relativi all’acquisto e alla ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica sulla stessa abitazione.

Il mutuo può essere richiesto direttamente alle banche aderenti alla Convenzione Cdp-Abi e prevede 10 anni di durata relativamente agli interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica, si alza a 20 anni per l’acquisto dell’abitazione con o senza ristrutturazione arriva a 30 anni nel caso di acquisto dell’abitazione con o senza ristrutturazione.

MUTUI E PRESTITI, ECCO I TASSI USURAI

photo credits | think stock

Rispondi