Fondo garanzia fotovoltaico piccole e medie imprese

di Lucia Guglielmi 1

Il fondo di garanzia, a favore delle PMI agricole che puntano sul fotovoltaico, potrà essere costituito presso la Sfirs, società finanziaria della Regione Sardegna.

Per le piccole e medie imprese agricole “sane” della Regione Sardegna, ovverosia per quelle che non versano in condizioni di difficoltà come definito dal Regolamento UE, arriva il fondo di garanzia per il fotovoltaico attraverso la Sfirs.

A darne notizia venerdì scorso è stata l’Amministrazione regionale dopo che la Giunta ha approvato il provvedimento grazie al quale il fondo di garanzia, a favore delle PMI agricole che puntano sul fotovoltaico, potrà essere costituito presso la Sfirs, società finanziaria regionale.



INCENTIVI RINNOVABILI COL BANDO POI

Con la finalità di accensione di mutui e di prestiti per impianti di produzione di energia alimentati con le fonti rinnovabili, le PMI sarde potranno accedere al Fondo che offrirà garanzie dirette sul credito erogato dagli istituti bancari.

RICERCA LAVORO FONTI RINNOVABILI

A tal fine, con il provvedimento, la Giunta della Regione Sardegna ha dato il via libera alla destinazione di fondi per 3 milioni di euro, a valere sul Bilancio 2010-2011, ed altri 2 milioni di euro a valere sul biennio 2012-2013.

INCENTIVI RINNOVABILI PMI MEZZOGIORNO

A fronte di un massimale garantito per PMI pari a 1,5 milioni di euro, le piccole e medie imprese agricole della Regione Sardegna potranno accedere alle garanzie sul credito per realizzare impianti aventi una potenza massima fino a 60 kw; pur tuttavia, in raggruppamento fino a cinque PMI agricole, la potenza massima dell’impianto alimentato con le fonti rinnovabili potrà arrivare fino a 200 kw. Trattandosi comunque di impianti di piccola potenza, per la loro realizzazione a livello burocratico basterà solamente presentare la “DIA”, ovverosia la dichiarazione di inizio attività.

Commenti (1)

Rispondi