Finanziamenti risparmio energetico nel settore edilizio

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Succede nella Regione Sardegna grazie ad una misura di finanziamento nell’ambito del Piano di azione ambientale.

Finanziamenti concedibili per promuovere nel settore edile il risparmio energetico. Ma anche per sostenere la mobilità alternativa, per promuovere la filiera corta nel comparto dell’agro-alimentare e, tra l’altro, per la sostenibilità ambientale.

Succede nella Regione Sardegna grazie ad una misura di finanziamento che, nell’ambito del Piano di azione ambientale, è stata prorogata alle ore 13 del 9 marzo del 2012 quale termine ultimo per la presentazione delle domande. I potenziali beneficiari sono, tra gli altri, le Asl e gli Enti locali della Regione Sardegna che possono presentare le istanze in forma singola oppure associata.



DETRAZIONE FISCALE RISPARMIO ENERGETICO 2012

Riguardo ai finanziamenti per la promozione del risparmio energetico in edilizia, questi sono concedibili con la finalità di apertura dei cosiddetti “Sportelli Energia”. Trattasi, nello specifico, di Sportelli istituiti con la finalità di fornire un servizio di informazione su tutti quelli che sono gli interventi “green”, tra cui quelli per l’efficienza energetica e per gli impianti di produzione di energia pulita da fonti rinnovabili.

INCENTIVI RINNOVABILI COL BANDO POI

Tra le altre finalità di concessione dei finanziamenti c’è quella che riguarda la creazione e le gestione degli orti urbani. Questo per andare ad incentivare la conservazione delle aree verdi, e la riqualificazione di quelle abbandonate anche con la finalità della produzione di ortaggi e/o di piccole piante da frutto da destinare per l’auto-consumo. In questo modo si ottiene una riqualificazione agricola in perfetto stile sostenibile e sociale.

Rispondi