Finanziamenti regionali per sostegno internazionalizzazione

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Pronti in Emilia-Romagna 6,6 milioni di euro al fine di sostenere l’internazionalizzazione delle PMI operanti sul territorio.

A valere sull’anno 2012, in Emilia-Romagna l’Amministrazione scende in campo con risorse pari a 6,6 milioni di euro al fine di sostenere l’internazionalizzazione delle PMI operanti sul territorio. Questo, in particolare, avverrà attraverso un totale di 36 progetti, di cui 14 rappresentati da manifestazioni fieristiche al fine di far conoscere le imprese emiliano-romagnole fuori dai nostri confini; ma ci sono anche 11 progetti pronti e legati a specifiche manifestazioni di interesse, ed altre 11 che sono invece delle azioni internazionali innovative.

Secondo quanto reso noto dall’Amministrazione regionale attraverso il proprio sito Internet, il plafond di finanziamenti per complessivi 6,6 milioni di euro sarà investito per l’internazionalizzazione verso i Paesi del Bric, ovverosia il Brasile, la Russia, l’India e la Cina, ma anche in Turchia ed in Sud Africa.



FINANZIAMENTI PER SBLOCCO CREDITI AMMINISTRAZIONI COMUNALI

Riguardo alle azioni internazionali innovative, queste sono rappresentate da progetti selezionati a carattere regionale e nazionale nei quali complessivamente sono coinvolte sedici Regioni e Unioncamere e, all’estero, con il coinvolgimento in Turchia del Governo e delle Province di Adana e Mersin, ed in Cina le Province di Guangdong e Zhejiang.

FINANZIAMENTI REGIONALI IMPRESE TERZIARIO

Riguardo invece agli undici progetti attraverso manifestazioni di interesse, a partecipare con i fondi stanziati saranno le Università, il sistema delle Camere di Commercio e le Associazioni dell’imprenditoria. Infine, per i progetti con manifestazioni fieristiche le città ed i Paesi interessati sono in Italia Rimini, Bologna e Parma, ed all’estero Paesi considerati strategici come la Francia, Canada, Germania, i Balcani, Israele ed il Nord Africa.

Rispondi