Finanziamenti nuove costruzioni sanitarie in Lombardia

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Le risorse sono state stanziate a seguito dell'assestamento di bilancio varato dalla Regione Lombardia nello scorso mese di luglio del 2011.

A valere sul corrente anno, nella Regione Lombardia sono stati stanziati quasi 350 milioni di euro, 348 per l’esattezza, con la finalità di istituzione di un fondo di rotazione. Le risorse serviranno per il finanziamento di nuove opere per le strutture sanitarie presenti sul territorio regionale, ed in particolare per interventi di realizzazione di nuove costruzioni, ma anche per lavori di manutenzione, di ristrutturazione e di adeguamento a quelle che sono le norme sulla sicurezza.

Le risorse sono state stanziate a seguito dell’assestamento di bilancio varato dalla Regione Lombardia nello scorso mese di luglio del 2011, nonché su proposta di Luciano Bresciani, assessore alla Sanità, e sulla successiva approvazione da parte della Giunta.



FINANZIAMENTI REGIONALI IMPRESE TERZIARIO

La Giunta della Regione Lombardia ha provveduto anche ad approvare la distribuzione delle risorse come segue: ci sono ben 300 milioni di euro per la Città della Salute, 16 milioni di euro al San Gerardo di Monza, 21 milioni di euro per il nuovo ospedale di Bergamo, e risorse stanziate anche per Brescia, Cremona e Gallarate. Il fondo di rotazione risolve così il problema della carenza di fondi a seguito del blocco dei trasferimenti provenienti dal Governo centrale.

AIUTI ALLE FAMIGLIE CHE LAVORANO NELLA REGIONE LOMBARDIA

Nel dettaglio, per Gallarate sono destinati 300 mila euro per i presidi dell’Azienda Ospedaliera al fine di realizzare opere di adeguamento antincendio. Per Cremona ci sono invece pronti 8 milioni di euro per “Istituti Ospitalieri”, l’Azienda Ospedaliera dove con le risorse stanziate sarà possibile andare ad installare, nel settore radioterapico, un sistema tecnologico all’avanguardia.

Rispondi