Contributi famiglie numerose nella Regione Piemonte

di Lucia Guglielmi Commenta

Un contributo pari a 453,61 euro a quasi 3.500 nuclei familiari.

Nell’ambito delle misure sperimentali di aiuto ai nuclei familiari per l’abbattimento dei costi per i servizi, in Piemonte sono quasi 3.500, per la precisione 3476, le famiglie cui spettano un contributo pari a 453,61 euro.

A darne notizia è stata la Regione Piemonte dopo che la Giunta nei giorni scorsi ha approvato la relativa misura su proposta formulata e presentata dall’Assessore Paolo Monferino; le famiglie beneficiarie, in particolare, sono quelle che, avendo almeno quattro figli, hanno un Isee che non supera la soglia dei 29 mila euro.



FINANZIAMENTI PRECARI SCUOLA NELLA REGIONE PIEMONTE

Sotto il coordinamento del Governatore Roberto Cota, nella riunione della Giunta della Regione Piemonte del 23 gennaio scorso sono state approvate anche altre misure di sostegno ai nuclei familiari inerenti i servizi per la prima infanzia.

ASSUNZIONE DOCENTI E PERSONALE ATA IN PIEMONTE

Trattasi, in particolare, di finanziamenti per i nidi in famiglia e per i centri di custodia oraria; la dote finanziaria messa sul piatto è pari ad 872 mila euro a fronte di un contributo massimo unitario concedibile pari a 15 mila euro per i nidi in famiglia, e 65 mila euro per i centri di custodia oraria. Rispetto ai sei mesi previsti in precedenza, i contributi ora, in accordo con quanto deliberato dalla Giunta della Regione Piemonte, possono andare parzialmente a coprire le spese di gestione e di avviamento dei centri di custodia oraria e dei nidi in famiglia fino a massimi dodici mesi.

Rispondi