Rettifiche e integrazioni ad UNICO 2009

di Giuseppe Aymerich Commenta

Il 30 settembre è la data ultima per l’invio tempestivo del modello UNICO 2010..

Il 30 settembre è la data ultima per l’invio tempestivo del modello UNICO 2010 (riferito ai redditi del 2009), dopodiché inizieranno i novanta giorni per l’invio tardivo, per cui occorrerà pagare una multa.

Ma la data del 30 settembre è importante anche per un altro motivo: rappresenta, infatti, la scadenza definitiva entro cui correggere il modello UNICO 2009 con i redditi del 2008. La legge, infatti, prevede che, fermo restando che la dichiarazione (per quanto errata) andava spedita un anno fa, le eventuali modifiche e integrazioni possono essere eseguite entro il termine per la dichiarazione dell’anno successivo.


Più precisamente, si parla di “dichiarazione correttiva” quando si comunicano modifiche ad una dichiarazione già presentata prima che sia scaduto il termine per l’invio; mentre, come nel caso che stiamo trattando, si parla di “dichiarazione integrativa” quando il termine originario (30 settembre 2009) è trascorso, ma non così il termine per la dichiarazione dell’anno successivo (30 settembre 2010).

Se dal nuovo modello emerge una situazione più favorevole per il contribuente rispetto alla versione originaria (minori debiti o maggiori crediti d’imposta) si parla di “dichiarazione integrativa a favore”; se invece c’è un peggioramento oppure le modifiche non incidono sul carico fiscale complessivo, si parla di “dichiarazione integrativa” tout court.


Si tratta, dunque, di inviare il modello corretto, compilato in tutti i suoi quadri (inclusi quelli rimasti immutati rispetto alla prima versione) e barrando sul frontespizio un’apposita casellina per specificare se si tratta di dichiarazione correttiva, integrativa o integrativa a favore.
Sempre nel frontespizio, inoltre, occorre specificare (con appositi codici numerici) quali quadri, rispetto alla prima versione, sono stati aggiunti, modificati, soppressi o lasciati immutati.

Fonte: nostra elaborazione

Rispondi