Nuovo DURC Pacchetto Semplificazioni

di Vito Verna Commenta

E' davvero molto probabile, oltre ogni ragionevole dubbio, che le modifiche riguardino, più di ogni altra cosa le modalità di comunicazione del DURC per talune particolari attività piuttosto che per talune tipologie aziendali.

Il cosiddetto Pacchetto Semplificazioni, la cui versione definitiva, come forse già saprete, dovrebbe approdare in Parlamento entro la fine di ottobre 2012, dovrebbe contenere una nutrita sezione relativa a lavoro e previdenza sociale.

FARE IMPRESA CON START IT UP

Questa particolare sezione, più di ogni altro provvedimento sino ad oggi approvato dal Governo Monti, dovrebbe consentire di ridurre, o comunque di semplificare, moltissima della burocrazia oggi esistente a livello di adempimenti, piuttosto che di comunicazione, obbligatorie per tutte le imprese.

PERMESSO DI SOGGIORNO A PUNTI

In particolar modo, sebbene al riguardo, per il momento, non vi sia ancora alcuna certezza, il Pacchetto Semplificazioni dovrebbe andare a modificare, notevolmente alleggerendo e semplificando, il Documento Unico di Regolarità Contributiva.

FINANZIAMENTI ISTRUZIONE IMMIGRATI NON COMUNITARI

La strada della semplificazione, fatte salve eventuali stravolgenti modifiche al provvedimento, dovrebbe proseguire seguendo il percorso sino ad oggi tracciato, grazie al decreto legge 5/2012,  ed ipotizzato grazie alle proposte recentemente presentate da INAIL, ovverosia Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, e Regione Lombardia.

E’ davvero molto probabile, oltre ogni ragionevole dubbio, che le modifiche riguardino, più di ogni altra cosa le modalità di comunicazione del DURC per talune particolari attività piuttosto che per talune tipologie aziendali.

Al riguardo, sino ad oggi, non sarebbero comunque trapelate informazioni e, dunque, sarà nostra premura tenervi aggiornati, giorno dopo giorno, sull’interessante argomento oggi alla nostra attenzione.

Rispondi