Modello lettera recesso contratto di locazione per gravi motivi

di Stefania Russo 6

La facoltà di recesso dal contratto di affitto che la legge prevede che il conduttore e il locatore possono decidere di includere nel contratto...

La facoltà di recesso dal contratto di affitto che la legge prevede che il conduttore e il locatore possono decidere di includere nel contratto di locazione è prevista anche nel caso in cui sussistono gravi motivi. In questo caso il conduttore ha facoltà di recedere dal contratto a prescindere dal fatto che tale ipotesi sia o meno contemplata dal contratto stesso, fermo restando l’obbligo di fornire un preavviso di sei mesi, a meno che prima della scadenza di tale preavviso non subentri un nuovo conduttore.

Per gravi motivi si intendono degli accadimenti oggettivi non imputabili alla volontà del conduttore e non prevedibili al momento della stipula del contratto.

Tali motivi devono necessariamente essere specificati nella lettera mediante la quale si comunica al locatore la decisione di recedere dal contratto di locazione, che ricordiamo dovrà essere spedita mediante raccomandata con avviso di ricevimento. Di seguito un esempio di tale lettera.

FAC-SIMILE LETTERA RECESSO CONTRATTO DI LOCAZIONE PER GRAVI MOTIVI

Nome e cognome del conduttore

Via

Cap Città

Spett. …

Via

Cap Città

Oggetto: recesso anticipato dal contratto di locazione per gravi motivi

Gentile Sig./Sig.ra …
con la presente intendo comunicarLe l’intenzione di recedere anticipatamente dal contratto di locazione stipulato in data … e relativo all’immobile di sua proprietà situato a … in via …, avvalendomi della facoltà di recedere anticipatamente per gravi motivi secondo quanto previsto dell’art. 3 comma 6 della L. 431 del 09.12.1998.

I gravi motivi causa del recesso anticipato sono i seguenti: …

In forza dell’obbligo di preavviso imposto dalla legge, l’immobile Le verrà riconsegnato libero da persone o cose una volta trascorsi sei mesi dalla ricezione della presente.

Cordiali saluti

Luogo e data

Firma

Commenti (6)

  1. I miei inquilini (coppia di studenti), hanno denunciato di essere in affitto in nero senza poter dimostrare i loro supposti pagamenti.Era una forma di coabitazione con aiuto e condivisione spese nel mio piccolo app.to. Ora mi e’ stato imposto un contratto 4+4 a circa 97eu/mese. Pare che entrambi pagheremo una sanzione per la ritardata registra-
    Io non sono d’accordo nel vincolare la mia casa per un cosi’ lungo periodo e ad un affitto ridicolo (vedi IMU ecc)
    specialmente a persone di questo genere.Sono disposto a pagare qualsiasi sanzione pur di avere la casa libera e concederla a mio figlio per il quale pago per una stanza 400eu/mese (altra assurdita’).Se e come potrei operare?
    Posso comunque dare la disdetta da subito senza aspettare i sei mesi prima della scadenza dei primi 4 anni? Il modulo deve essere uno specifico come taluni sostengono?
    E infine, dato che sono uscito dalla casa comune a nov.2011
    e mi hanno cambiato le serrature, posso recuperare il mio mobilio ed altro?
    saluti

  2. Per aiutare un amico, che aveva perso il lavoro ed era senza fissa dimora, il 07/06/11 ho firmato un contratto d’affitto per un alloggio c/o un agenzia immobiliare, ma io non mi sono mai dovuta occupare di nulla, non conosco nemmeno il padrone di casa e fino a gennaio l’affitto è stato pagato regolarmente dal mio amico. Però giusto ieri, son stata contattata dal proprietario di questo immobile, xchè è da febbraio che non riceve quanto è stato patuito.
    Oggi sono andata a parlare con il mio amico per capire cosa fare e lui m’ha detto che non riesce + a pagare e che posso dare disdetta, ma lui per 6 mesi può restare.Io non voglio ritrovarmi a pagare x lui, come posso fargli lasciare prima l’appartamento di cui non è intestario dell’affitto.Non sò come comportarmi. Devo dare disdetta e poi?Aiutatemi.

  3. Salve, sono in affitto a causa della muffa che si è creata in cameretta e per di più la mia compagna aspetta un figlio, me ne posso andare da li senza dare i sei mesi ? Perché per me questa e una causa grave

  4. SALVE APPROFITTO DEL VOSTRO SERVIZIO PER CONSIGLIARMI COME DEVO COMPORTARMI.SONO IN AFFITTO DA CIRCA 2 ANNI IN UN LOCALE CON CONTRATTO DI AFFITTO PER CIVILE ABITAZIONE ,PROVVISORIAMENTE IL PROPRIETARIO MI AVEVA DETTO CHE INTENDEVA INIZIARE IL CONTRATTO COSI E POI TRASFORMARE L’IMMOBILE PER USO LABORATORIO ODONTOTECNICO CHE EFFETTIVAMENTE IO ESERCITO REGOLARMENTE ISCRITTO . PER QUESTO IMMOBILE MI SONO PIOMBATI I CONTROLLI ASL E NAS ED E RISULTATO CHE L’IMMOBILE NN ERA AD USO ATTIVITA’ C3 IN PARTE E ANCHE ABUSIVO DI COSTRUZIONE MAI FATTO L’ACCATASTAMENTO E QUINDI MI HANNO POSTO I SIGILLI PER CIRCA 6 MESI ,IL PROPRIETARIO NN VUOLE FARE LE PRATICHE DI ACCATASTAMENTO PERCHE HA UN COSTO ECCASSIVO ED IO MI RITROVO A PAGARE AFFITTO DI 500,00 MENSILI NN USUFRUENDO DI TALE IMMOBILE .ADESSO HO DECISO DI INVIARGLI UNA RACCOMANDATA CHE INTENDO LIBERARE L’IMMOBILE PRIMA DELLA SCADENZA DEL CONTRATTO PER CHIUSURA ATTIVITA’… MI POTETE MANDARE UN FAC-SIMILE DELLA LETTERA ,NE SEREI GRATO DISTINTI SALUTI

  5. Posso recedere il contratto per motivi economici … O diverse spese e non riesco più a pagare l affitto

  6. Salve buona sera a tutti voi!
    Ho un grosso problema,il mio locatore mi vuole “cacciare”di casa.Prima di Natale mi aveva avvisata dicendomi che la casa gli serviva perchè il figlio si doveva sposare,e che cera tempo e con molta calma gli avrei lasciato l’immobile. Ora invece mi telefona dicendomi che me ne dovevo andare e ho una settimana di tempo.Da precisare che non ho stipulato nessun contratto,e ho un marito malato da Sclerosi M. un bimbo di 21 mesi.Come mi dovrei muovere?

Rispondi