Le partite IVA continuano a crescere

di Vito Verna Commenta

Durante il mese di maggio 2012, stando alle informazioni date alle stampa dall'Osservatorio Nazionale sulle Partite IVA nei giorni scorsi, sarebbero infatti state aperte ben 47.778 nuove partite IVA.

Le partite IVA continuano a crescere

L’Osservatorio Nazionale sulle Partite IVA del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze avrebbe recentemente avuto modo di appurare come, nonostante l’attuale situazione economica e finanziaria italiana sia da considerarsi assolutamente precaria, il desiderio di diventare imprenditori sarebbe ancora fortissimo in moltissimi connazionali che, convinti delle proprie possibilità di successo, non disdegnerebbero affatto l’apertura di una nuova partita IVA allo scopo di costituire una ditta individuale piuttosto che collettiva.

NUOVO REGIME PARTITA IVA CONTRIBUENTI MINIMI

Durante il mese di maggio 2012, stando alle informazioni date alle stampa dall’Osservatorio Nazionale sulle Partite IVA nei giorni scorsi, sarebbero infatti state aperte ben 47.778 nuove partite IVA.

CHIUSURA PARTITA IVA INATTIVA

Codesto numero, pur non costituendo affatto un aumento significativo in termini tendenziali, ovverosia rispetto al mese di maggio 2011, costituisce invece un discreto incremento nei confronti di aprile 2012 giacché il numero delle partite IVA aperte a maggio 2012 sarebbe superiore, addirittura del 2,9%, rispetto a quelle aperte durante il mese precedente.

VERIFICA PARTITA IVA

Merito, con ogni probabilità, del cosiddetto regime di vantaggio fiscale per le partite IVA della popolazione di età inferiore ai 35 anni giacché, proprio nella fascia di età compresa tra i 18 ed i 35 anni di età, si sarebbero verificate addirittura la metà delle aperture complessivamente registrate dall’Osservatorio Nazionale sulle Partite IVA durante il mese di maggio 2012.

Rispondi