Termine pagamento fatture pubblica amministrazione

di Stefania Russo Commenta

In Italia i tempi medi di pagamento delle fatture da parte della pubblica amministrazione per le prestazioni rese dalle piccole...

In Italia i tempi medi di pagamento delle fatture da parte della pubblica amministrazione per le prestazioni rese dalle piccole imprese sono di 180 giorni.

Nonostante il tempo medio rilevato sia di gran lunga superiore rispetto a quello degli altri Paesi europei, nella maggior parte dei casi gli imprenditori per incassare il pagamento si ritrovano ad attendere molto di più e in alcuni casi, non rari, anche diversi anni.


A fronte di tale tendenza e al fine di assicurare alle imprese italiane una maggiore liquidità, anche in considerazione del grave contesto di crisi economica che si trovano ad affrontare, il governo, tramite apposito decreto legislativo che recepisce la direttiva europea sui pagamenti della pubblica amministrazione alle imprese fornitrici, ha stabilito che per tutti i contratti conclusi a partire dal 1° gennaio 2013 le pubbliche amministrazioni dovranno procedere al pagamento entro 30 giorni dal ricevimento della fattura, dal ricevimento della merce oppure dalla prestazione dei servizi.

In caso di mancato rispetto di tale termine dovranno essere pagati gli interessi legali moratori pari al tasso fissato dalla BCE maggiorato di otto punti percentuali che decorrono, senza che sia necessaria la costituzione in mora, dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento.

Unica deroga riguarda i pagamenti per le prestazioni e i servizi resi nel settore sanitario, nell’ambito del quale i pagamenti devono essere evasi entro un massimo di 60 giorni.

Rispondi