Software gratuiti da Unioncamere per le piccole e medie imprese

di Giuseppe Commenta

Si calcola che, se fossero acquistati sul mercato, i tre programmi costerebbero alle PMI diverse centinaia di euro..

Unioncamere, la struttura che coordina le attività delle oltre cento Camere di Commercio disseminate nella Penisola, ha messo a punto un pacchetto di servizi a favore delle piccole e medie imprese.

Per l’esattezza, sono stati approntati tre diversi software che le PMI iscritte potranno liberamente scaricare e utilizzare senza alcun onere. Oggi sono solo una quarantina gli enti pronti ad offrire tali servizi, ma entro il 31 dicembre l’iniziativa dovrebbe essere disponibile ovunque.

Il primo applicativo si chiama “Incontrerete”: è finalizzato a favorire l’incontro fra domanda e offerta di attività imprenditoriali.


Chi dunque intende cedere la propria azienda e necessita di un acquirente, e chi al contrario vuole iniziare un’attività senza partire da zero bensì rilevandone una già esistente, potranno così più facilmente incontrarsi, così come sarà agevolato chi è alla ricerca di un socio.

Il software “Gestirete”, invece, offre un aiuto notevole nella gestione della clientela: ordinativi, scadenze e preventivi saranno organizzati con notevole risparmio di tempo, ma oltre a questo sarà possibile trarre statistiche sui dati inseriti, per esempio per verificare quali sono i clienti “migliori” o “peggiori” sotto vari punti di vista o quale settore di attività sembra essere il più vantaggioso.
Il software “Archivierete”, infine, consente di disporre di uno spazio di memoria presso i server della Camera di Commercio di riferimento, dove salvaguardare le informazioni desiderate godendo della massima protezione da virus e hacker.


Si calcola che, se fossero acquistati sul mercato, i tre programmi costerebbero alle PMI diverse centinaia di euro. Un’occasione da non perdere, dunque; e le iniziative di Unioncamere saranno da seguire con attenzione anche in futuro: per l’anno prossimo è prevista la diffusione gratuita di un ulteriore programma, “Promuoverete”, che consentirà alle imprese di offrirsi vicendevolmente i rispettivi prodotti e servizi.

Rispondi