Proroga SISTRI al 31 dicembre 2013

di Vito Verna Commenta

L'entrata in vigore del famoso Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti potrebbe dover subire un'ulteriore proroga che potrebbe forse sancirne il definitivo avvio non prima del 31 dicembre 2013.

Proroga SISTRI al 31 dicembre 2013

L’entrata in vigore del famoso, e purtroppo mai veramente portato a compimento, Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti, sul quale, tuttavia, tutte le aziende, le imprese e le industrie italiane starebbero, ormai da ben due anni, pagando una contribuzione di non certo poco conto, potrebbe dover subire, stando a quanto in queste ore avrebbero dichiarato gli esperti del Governo Monti congiuntamente a quelli dell’Ente Nazionale per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione (l’ormai celeberrimo DigitPA al quale sarebbe stata affidata la verifica di fattibilità del su indicato sistema di controllo dei rifiuti), un’ulteriore proroga che potrebbe forse sancirne il definitivo avvio non prima del 31 dicembre 2013.

ISCRIZIONE AL SISTRI

Nonostante, dunque, solamente poche settimane fa sia il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini che, grazie al Decreto Milleproroghe, l’intero attuale esecutivo tecnico, si fossero detti oltre modo sicuri che, dopo oltre due anni di rinvii, il SISTRI sarebbe definitivamente entrato in funzione in data 30 giugno 2012, così non in realtà non potrebbe essere poiché, molto semplicemente, il SISTRI non sarebbe pronto e non avrebbe ancora raggiunto la piena e completa operatività.

CONTRIBUTI AL SISTRI

Il Decreto Incentivi, in queste ore all’esame del Governo Monti e grazie al quale l’entrata a regime del SISTRI verrà con ogni probabilità rimandata al 31 dicembre 2013, non avrebbe però previsto né la sospensione né, tanto meno, la restituzione alle aziende della contribuzione alla quale poc’anzi accennavamo.

SISTRI, PROROGA DEL PERIODO DI TRANSITORIO

Quest’ultima, a meno che il governo non decida tempestivamente di intervenire scompaginando le carte in tavola, sarà per il 2012 solamente rinviata, in particolar modo al 30 novembre 2012, ma non già definitivamente soppressa.

Rispondi