News per aziende

di Francesco Di Cataldo Commenta

I contributi dovuti da artigiani e commercianti per la quota di reddito eccedente il minimale (per il 2006..

I contributi dovuti da artigiani e commercianti per la quota di reddito eccedente il minimale (per il 2006 pari a 13.345 €) devono essere versati alle scadenze previste per il pagamento delle imposte sui redditi, vale a dire entro il 20 giugno per il saldo 2005 e per il primo acconto 2006 ed entro il 30 novembre per il secondo acconto 2006.




Saldo 2005 e primo acconto 2006 possono essere pagati anche entro il 20 luglio, maggiorando l’importo dei contributi dovuti dello 0,40% a titolo di interessi. Le somme dovute possono essere anche rateizzate. Per i dettagli vedere la circolare inps n° 75 del 23 maggio.

DENUNCIA DEI REDDITI: il soggetto con reddito da terreni e/o fabbricati fino a 3000,00 Euro nella cifra non si deve tenere conto dell’abitazione principale, non è tenuto alla presentazione della denuncia dei redditi.

Anche colui che è titolare di reddito da lavoro fino a 7500,00 Euro, non deve presentare alcuna dichiarazione.

Facciamo ora un esempio concreto di una persona che tra redditi diversi e da lavoro non raggiunge l’importo di 7500,00 Euro e pertanto non deve presentare la dichiarazione dei redditi

Carlo ha una rendita da terreno di 3000,00 Euro e ha lavorato 200 giorni nell’arco dell’anno, a questa si aggiunge la cifra di 4500,00 (cifra fissa per il calcolo della no tax area), aggiungiamo 200 giornate da lavoro dipendente e dividiamo il tutto per 365 gg, perciò:

3000,00 + 4500,00 x 200 gg / 365 = 4110 Euro, Carlo perciò non ha obbligo di presentazione di denuncia dei redditi, poichè la cifra non supera i 7500,00. Euro.

Rispondi