Fare business innovativo e creativo

di Lucia Guglielmi Commenta

Discutere di innovazione e di creatività, per fare il business, per migliorarlo, e soprattutto per promuovere la necessaria cooperazione tra le imprese ed il mondo istituzionale. Succederà dal 16 al 17 novembre 2011 prossimi in una piccola città delle Fiandre, ad Hasselt.

Discutere di innovazione e di creatività, per fare business, per migliorarlo, e soprattutto per promuovere la necessaria cooperazione tra le imprese ed il mondo istituzionale. Succederà dal 16 al 17 novembre 2011 prossimi in una piccola città delle Fiandre, ad Hasselt. L’evento è il World Creativity Forum, uno degli appuntamenti di punta che rientrano nell’ambito del “District of Creativity“, un network a livello internazionale del quale fa parte, tra gli altri, anche la Regione Lombardia.

Secondo quanto reso noto dalla Camera di Commercio di Milano, al World Creativity Forum, in presenza di personaggi di spicco a livello internazionale, tra cui uno dei fondatori di Wikipedia ed il noto regista Oliver Stone, si incontreranno da tutto il mondo i ricercatori, i professionisti, gli imprenditori, ma anche i politici e gli educatori per trattare ed approfondire proprio i temi legati all’innovazione ed alla creatività.



IMPRENDITRICI STRANIERE IN COSTANTE CRESCITA

Il World Creativity Forum, promosso a livello internazionale da Enterprise Europe Network, viene promosso in Italia dalla Regione Lombardia e da Innovhub della Camera di Commercio di Milano. L’obiettivo è quello di far acquisire alle imprese quegli strumenti che permettano loro di accrescere la propria competitività all’estero in un’economia globale sempre più interconnessa.

SOCIETA’ ANONIMA (SA) IN SVIZZERA

Nel corso della due giorni ad Hasselt per il World Creativity Forum, suddiviso in sessioni dedicate, hanno assicurato la loro presenza Keith Sawyer, il regista Oliver Stone, come sopra accennato, Malcolm Gladwell, Garr Reynolds, Alexander Osterwalder, Scott Belsky e Jimmy Wales, che è uno dei fondatori dell’enciclopedia libera Wikipedia.

Rispondi