Compilazione del Modello S1 – 6° parte

di Giuseppe Commenta

Avviandoci verso la conclusione della compilazione del Modello S1, occorre dedicare attenzione ai poteri..

Avviandoci verso la conclusione della compilazione del Modello S1, occorre dedicare attenzione ai poteri di amministrazione e rappresentanza delle diverse figure sociali.

Per l’esattezza, il Riquadro n. 15-a è destinato ad ogni ente eccetto le società di persone: si richiede di citare per ogni singolo organo l’articolo esatto dell’atto costitutivo o dello statuto che ne descrive i poteri.

Il Riquadro n. 15-b, invece, fa riferimento alle società personali, laddove gli accordi sociali prevedano specifici poteri amministrativi attribuiti a singoli soci: anche qui, occorre indicare l’articolo corrispondente a tale pattuizione.



Il sedicesimo riquadro prende in esame un’ipotesi particolare: l’iscrizione nel Registro delle Imprese di un ente che subentra ad uno o più altri enti preesistenti. Bisogna perciò indicare per ciascuno di essi il relativo numero di iscrizione nel Registro, il codice fiscale e la denominazione, nonché la causa che ha determinato tale subentro: fusione, conferimento d’azienda o scissione.

Un’ulteriore informazione di dettaglio è infine richiesta dal diciassettesimo riquadro: in esso, da compilarsi esclusivamente nell’ipotesi di società semplici, si richiede di indicare l’articolo dell’atto costitutivo o dello statuto dove sono eventualmente previste limitazioni od esclusioni di responsabilità per singoli soci delle società semplici.

Ai sensi dell’art. 2267 del codice civile, infatti, queste limitazioni sono opponibili verso chiunque – che dunque non possono aggredire il patrimonio personale del socio, a differenza di quanto avverrebbe secondo il caso generale – purché rese note ai terzi (appunto tramite tale riquadro), e purché i soci beneficiari di tale agevolazione non abbiano agito in nome e per conto della società.

Rispondi