Compilare il modello I1 – 6°

di Giuseppe Commenta

Con la puntata di oggi si conclude la compilazione del Modello I1 relativo all’avvio dell’attività da parte dell’impresa individuale...

Con la puntata di oggi si conclude la compilazione del Modello I1 relativo all’avvio dell’attività da parte dell’impresa individuale.

Il diciottesimo riquadro richiama un adempimento preliminare riservato agli esercenti attività di commercio al dettaglio: tutti i dettaglianti, infatti, sono tenuti ai sensi del D.Lgs. 114/1998 a presentare una comunicazione alle autorità comunali in merito all’apertura dell’esercizio.

Nel Modello I1 occorre indicare la data di tale comunicazione, la superficie espressa in metri quadrati del locale utilizzato e la categoria di beni venduti (alimentari, non alimentari, entrambi).

Il riquadro è ovviamente da tralasciare per gli imprenditori che non operano nella vendita al dettaglio.
Il Riquadro n. 19, infine, è destinato ad accogliere i dati anagrafici di eventuali ausiliari dell’imprenditore: l’institore e il procuratore.




Il primo è preposto a capo dell’azienda o ramo d’azienda e sostituisce in tutto e per tutto l’imprenditore, anche in ambito processuale, salvo limitazioni poste dallo stesso titolare e iscritte nel Registro delle Imprese per comunicarle ai terzi. Il procuratore, invece, sostituisce per ambiti generali o specifici l’imprenditore senza però essere preposto all’azienda.

Sempre in questo riquadro, occorre citare eventuali responsabili tecnici, previsti dalle leggi speciali per particolari attività (come nell’ambito edilizio).

Per ciascun soggetto indicato nel Riquadro n. 19, occorrerà compilare e allegare un distinto modello aggiuntivo, l’Intercalare P.

In chiusura del Modello I1, infine, è possibile compilare liberamente un campo di note, laddove vi siano informazioni di rilievo che si ritiene di dover aggiungere.

Bisogna poi indicare il numero di “Intercalari P” e “Modelli UL” che si allegano al documento (di entrambi questi allegati ci occuperemo successivamente), nonché il numero e la tipologia di ogni altro eventuale documento allegato.

In calce, infine, occorrono la firma del soggetto che presenta l’istanza e i dati del proprio documento d’identità.

Giuseppe

Rispondi