Riduzione Irpef 2011 settore sicurezza e difesa

di Stefania Russo Commenta

Il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 19 maggio 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 138 di venerdì 17 giugno, ha confermato anche per il 2011 lo sconto sconto Irpef...

Il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 19 maggio 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17 giugno, ha confermato anche per il 2011 lo sconto Irpef introdotto dal Dl 185/2008 (decreto anticrisi) a favore del personale impiegato nel comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

In forza di tale decisione, dunque, potranno beneficiare di tale agevolazione tutti i lavoratori dipendenti impiegati in tali settori che abbiano maturato nell’anno di imposta 2011 un reddito da lavoro dipendente non superiore a 35.000 euro.


Lo sconto riguarda una riduzione dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale sul trattamento economico accessorio, nel limite complessivo di spesa di 60 milioni di euro. Il suddetto decreto, in particolare, ha fissato la misura individuale della detrazione a 141,90 euro. Tale misura è stata individuata suddividendo la cifra stanziata (60 milioni di euro) per il numero complessivo del personale in servizio nel settore difesa, sicurezza e soccorso pubblico che al 1° gennaio 2011, in base al Cud rilasciato dai sostituti di imposta, risulta avere avuto nel 2010 un reddito da lavoro dipendente non superiore a 35.000 (422.704 unità).

Nel caso in cui la detrazione spettante non dovesse trovare capienza nell’imposta lorda relativa alle retribuzioni accessorie, la parte eccedente potrà essere utilizzata tramite riduzione dell’imposta dovuta sulle stesse retribuzioni corrisposte nel 2011 e assoggettate a tassazione separata.

Rispondi