Nuovo parametro imprese di più rilevante dimensione

di Stefania Russo Commenta

Con il provvedimento del 20 dicembre 2010 l'Agenzia delle Entrate ha stabilito che a partire dal 1 gennaio 2011 il parametro da utilizzare ai..

Con il provvedimento del 20 dicembre 2010 l’Agenzia delle Entrate ha stabilito che a partire dal 1 gennaio 2011 il parametro da utilizzare ai fini dell’individuazione dell’impresa di più rilevante dimensione sarà un volume d’affari o ricavi non inferiori a 150 milioni di euro.

Si tratta però di un parametro di breve durata in quanto è già stato reso noto che il limite di affari o di ricavi entro cui includere le imprese di più rilevante dimensione è destinato a scendere a 100 milioni entro la fine del prossimo anno.


Il provvedimento, infatti, rappresenta un ulteriore passo avanti nel rafforzamento e nell’estensione dell’attività di ”tutoraggio” al fine di allargare il suo campo d’azione entro il 31 dicembre 2011.


Ai fini della determinazione del parametro, il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate rimanda ai criteri fissati dal provvedimento del 6 aprile 2009, in base al quale bisogna prendere in considerazione il valore più elevato tra i ricavi, l’ammontare lordo complessivo dei compensi e il volume d’affari, tutti dati indicati nelle dichiarazioni fiscali presentate per ciascun periodo d’imposta.

Per le imprese che a partire dal 1° gennaio 2011 entreranno nella categoria delle aziende di rilevante dimensione il primo effetto sarà rappresentato da un controllo sulle dichiarazioni dei redditi e sulle dichiarazioni Iva entro l’anno successivo a quello della presentazione delle relative dichiarazioni.

Rispondi