Novità decreto milleproroghe 2012

di Vito Verna Commenta

Ecco le novità che il decreto milleproroghe introdurrà nella vita di ognuno di noi almeno sino al 31 dicembre 2012.

Il decreto Milleproroghe, ennesimo provvedimento elaborato dal Governo Monti e in questi giorni in discussione, per la definitiva approvazione, sia alla Camera dei Deputati che al Senato della Repubblica, promette di rivoluzionare, in maniera quanto mai incisiva e profonda, la vita di ognuno degli oltre 60 milioni di cittadini residenti sul suolo italiano.

Le novità, come chiunque potrebbe immaginare, sono moltissime e, la loro disomogenea e variegata natura non ci consentirebbe di riassumerle nel breve spazio, quale quello a nostra disposizione, di un breve post su un blog.

MILLEPROROGHE 2011

Ci sentiamo comunque in dovere, stante la natura, così globale e totalizzante, del provvedimento, di provarci, segnalandovi, solamente a voi, nostri fedeli lettori di Impresa e Lavoro, le norme che, a nostro personalissimo avviso, potrebbero venir considerate oltre modo interessanti per la maggior parte della popolazione.

INDENNITA’ COLLABORATORI A PROGETTO PROROGATA PER TUTTO IL 2012

NOVITA’ DECRETO MILLEPROROGHE

Sfratti => le categorie più disagiate potranno godere, in virtù del decreto milleproroghe, della possibilità di non vedersi sfrattate per lo meno sino al 31 dicembre 2012

Liti fiscali => i contenziosi con l’Agenzia delle Entrate, entro il 31 marzo 2012, potranno venir risolti a prezzi inferiori a quelli normalmente dovuti

Spedizioni promozionali => tutte le imprese italiane afferenti al settore dell’editoria potranno godere, sino al 31 dicembre 2012, delle agevolazioni concesse sull’invio postale di comunicazioni promozionali

Rientro cervelli => le intelligenze italiane che decideranno di tornare in Italia a svolgere il proprio eccellente lavoro piuttosto che la propria eccellente opera di divulgazione scientifica potranno godere, sino al 31 dicembre 2015, di speciali e particolari agevolazioni fiscali

Lavoratori a progetto => questa particolare categoria di lavoratori potrà godere degli ammortizzatori sociali pensati per i lavoratori precari sino al 31 dicembre 2012

Assunzioni Pubblica Amministrazione => lo stop alle assunzioni a tempo indeterminato della PA italiana, fortunatamente per quanti sarebbero attualmente impegnati nella ricerca di un posto di lavoro, sarebbe stato rinviato di almeno 12 mesi

Rispondi