Modello richiesta cedolare secca affitti

di Stefania Russo Commenta

Il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate contenente le istruzioni per la cedolare secca cita anche i modelli che dovranno essere utilizzati per esercitare l'opzione, ovvero il rivisto modello 69...

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate contenente le istruzioni per la cedolare secca cita anche i modelli che dovranno essere utilizzati per esercitare l’opzione, ovvero il rivisto modello 69 oppure il nuovo modello telematico semplificato di denuncia Siria.

Il modello 69, in particolare, è stato modificato in modo tale da consentirne l’utilizzo per qualunque ipotesi contemplata dal provvedimento stesso, compresa la risoluzione o la proroga. Lo stesso modello potrà inoltre essere utilizzato anche per gli adempimenti generalmente subordinati alla compilazione del modello di comunicazione dei dati catastali CDC.


Il modello telematico, invece, potrà essere utilizzato solamente in relazione ai contratti di locazione contenenti esclusivamente la disciplina del contratto di locazione e in cui figurano un numero di locatori non superiore a tre e tutti optanti per la cedolare, un numero dei conduttori non superiore a tre e una sola unità abitativa con massimo tre pertinenze.

Il provvedimento stabilisce inoltre che per i contratti per i quali non è previsto un termine di registrazione, l’opzione può essere esercitata anche in sede di dichiarazione dei redditi. L’esercizio dell’opzione ha validità per l’intera durata del contratto o della proroga, salvo la revocabilità della cedolare secca. Il mancato esercizio dell’opzione, tuttavia, non preclude la possibilità di esercitala in relazione alle annualità successive nel termine previsto per il versamento dell’imposta di registro.

Download modello 69
Download modello telematico Siria

Rispondi