Differenza tra deduzioni e detrazioni

di Stefania Russo Commenta

La normativa prevede determinate agevolazioni fiscali per particolari tipologie di spese che, a seconda dei casi specifici, possono essere..

La normativa prevede determinate agevolazioni fiscali per particolari tipologie di spese che, a seconda dei casi specifici, possono essere dedotte dal reddito complessivo oppure possono dare diritto ad una detrazione di imposta.

Inutile dire che le spese deducibili sono molto più convenienti per il contribuente in quanto consentono di ridurre il reddito imponibile apportando un beneficio fiscale commisurato all’aliquota raggiunta, mentre le spese che danno diritto ad una detrazione offrono un risparmio che generalmente è pari al 19% a prescindere dall’entità del reddito.


I principali oneri deducibili riguardano le erogazioni liberali effettuate a favore di enti religiosi; le erogazioni effettuate in favore di organizzazioni non governative, ma riconosciute dal ministero degli Esteri, e che operano a favore dei Paesi in via di sviluppo; le spese mediche e di assistenza per invalidi e portatori di handicap.

Le principali spese detraibili, invece, sono i premi per l’assicurazione sulla vita; i versamenti effettuati a favore dello Stato, di enti o istituzioni pubbliche, di associazioni e di associazioni legalmente riconosciute che senza scopo di lucro si occupano di attività di ricerca avente valore culturale e artistico; versamenti a favore di enti, fondazioni e associazioni che svolgono attività nel mondo dello spettacolo; erogazioni a favore di partiti politici e movimenti politici; spese mediche tra cui spese ospedaliere, spese chirurgiche e medicinali.

Rispondi