Detrazione spese costruzione prima casa

di Vito Verna Commenta

Oltre agli interessi sul mutuo il contribuente avrà la facoltà di portare in detrazione anche tutte le spese accessorie all'accensione del mutuo quali le spese notarili piuttosto che quelle sostenute per effettuare la perizia dell'immobile in questione.

Detrazione spese costruzione prima casa

Tornando a parlare delle detrazioni che tutti i lettori potrebbero cercare di ottenere in merito alla propria dichiarazione dei redditi, sia che quest’ultima venga effettuata mediante modello 730 piuttosto che modello UNICO, intenderemmo soffermarci su una questione particolarissima, a nostro avviso davvero molto interessante, e riguardante, nello specifico, le spese che sarebbe possibile portare in detrazione in relazione alla costruzione della propria abitazione principale.

DETRAZIONE FISCALE RISPARMIO ENERGETICO 2012

Nonostante, infatti, comunemente si creda possibile portare in detrazione solamente gli interessi sostenuti per la restituzione del mutuo acceso presso il proprio istituto di credito di fiducia allo scopo di acquistare la propria prima casa, sarebbe in realtà possibile, così come specificato, tra le altre cose, dal Testo Unico in materia di Edilizia (DPR 6 giugno 2001, n. 380), portare in detrazione anche, e soprattutto, gli interessi sostenuti per la restituzione del mutuo acceso presso il proprio istituto di credito di fiducia allo scopo di costruire la propria prima casa.

DETRAZIONE INTERESSI MUTUO IN CASO DI SEPARAZIONE

Attenzione, però, ai particolari della vicenda.

DETRAZIONE INTERESSI PASSIVI DEL MUTUO PRIMA CASA

Oltre agli interessi sul mutuo, infatti, il contribuente avrà la facoltà di portare in detrazione anche tutte le spese accessorie all’accensione del mutuo quali, a titolo d’esempio, le spese notarili piuttosto che quelle sostenute per effettuare la perizia dell’immobile in questione.

Quest’ultimo punto, in particolare, ci ricorderebbe che, ai fini puramente fiscali, la costruzione sarebbe da intendersi equivalente sia alla manutenzione ordinaria e straordinaria che alla ricostruzione piuttosto che alla ristrutturazione, del fabbricato rudere o allo stato grezzo che si sarebbe scelto di far diventare la propria abitazione principale.

Rispondi