Codice fiscale reti d’impresa

di Stefania Russo 1

L'Agenzia delle Entrate con la risoluzione 70/E ha annunciato la possibilità per le reti d'impresa di ottenere un codice fiscale attraverso...

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 70/E ha annunciato la possibilità per le reti d’impresa di ottenere un codice fiscale attraverso il quale l’aggregazione potrà essere identificata ai fini operativi, precisando però che tale attribuzione non comporta una soggettività tributaria della rete d’impresa stessa.

Per ottenere il codice fiscale basterà compilare il modello AA5 presso un qualsiasi sportello dell’Agenzia delle Entrate, tuttavia nella compilazione del modello occorrerà seguire passo dopo passo le istruzioni fornite, in quanto la denominazione dei campi del modello può non corrispondere alle informazioni contenute nel contratto di rete.


Nel campo “Data di costituzione”, in particolare, deve essere indicata la data cui risale l’ultima iscrizione nel registro delle imprese, mentre nello campo “Denominazione” deve essere riportata l’espressione “Rete di imprese”. La sede legale, inoltre, può coincidere con il luogo che identifica meglio la collocazione della rete e il rappresentante può essere l’organo comune alle aziende aggregate.

L’obiettivo di questa procedura è quindi quello di fornire alle reti d’impresa un codice fiscale mediante il quale potranno essere identificate, in maniera tale da semplificare la procedura di accesso alle agevolazioni fiscali riconosciute a favore delle società che decidono di sottoscrivere un contratto di rete.

La risoluzione precisa inoltre che il modello AA5 va compilato anche per comunicare al Fisco l’eventuale variazione delle informazioni sulla rete presenti in Anagrafe tributaria, nonché l’estinzione della rete alla conclusione del contratto.

Commenti (1)

  1. Segnalo http://www.codicefiscale.pro/
    L’unico sito che consente, copiando una breve stringa, di incorporare gratuitamente nel proprio spazio web il calcolo del codice fiscale.

Rispondi