Bozze modelli Iva 2013

di Stefania Russo Commenta

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito internet le bozze dei modelli Iva 2013 e le relative istruzioni. Il pacchetto comprende...

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito internet le bozze dei modelli Iva 2013 e le relative istruzioni. Il pacchetto comprende la versione non definitiva dei modelli Iva 2013, Iva Base 2013, Iva 26LP 2013, Iva 74-bis e Comunicazione annuale dati Iva.

Rispetto ai modelli in uso lo scorso anno, le nuove versioni includono diverse novità. Tra queste figura l’introduzione del campo 3, nel rigo VE36, dedicato alle operazioni realizzate con il regime dell’Iva per cassa, in virtù di quanto previsto dall’articolo 32-bis del Dl 83/2012 in vigore dal 1° dicembre 2012.


Altra novità, sempre nel campo 3, è il rigo VF19, riguardante gli acquisti effettuati dai contribuenti che hanno optato per il regime dell’Iva per cassa. L’opzione “Iva per cassa” può essere comunicata attraverso il quadro VO, nel nuovo rigo VO15. Nello stesso quadro sono inoltre stati introdotti i righi VO33 e VO34, sempre per la comunicazione dell’opzione ma questa volta da parte dei soggetti che non intendono avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità.

Nel modello Comunicazione annuale dati Iva è stato eliminato il quadro VR ai fini di un’ulteriore semplificazione della modulistica. A partire da quest’anno, infatti, la richiesta di rimborso del credito annuale deve essere effettuata compilando direttamente il quadro VX o, in caso di presentazione della dichiarazione unificata, il quadro RX di del modello Unico.

E’ stato inoltre inserito il campo 3 nel rigo VL29, dedicato ai versamenti sospesi a seguito di eventi eccezionali, mentre il rigo VL40 è stato ridenominato “Versamenti effettuati a seguito di utilizzo in eccesso del credito”.

Download bozze modelli Iva 2013 e istruzioni

Rispondi