Bozza modello e istruzioni Parametri Impresa 2012

di Stefania Russo Commenta

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello "Parametri imprese 2012", ossia del...

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello “Parametri Impresa 2012”, ossia del modello che dovrà essere presentato insieme al modello Unico 2012 da coloro che esercitano un’attività d’impresa per la quale non sono stati approvati gli studi di settore, oppure in relazione alla quale sono stati approvati ma al contempo esistono delle condizioni per la loro inapplicabilità, specificatamente individuate nei provvedimenti di approvazione degli studi stessi.

DOWNLOAD MODELLO 730 2012 E RELATIVE ISTRUZIONI

Le cause di esclusione per la compilazione di tale modello sono le stesse che determinano l’esclusione degli studi di settore, ad esempio non sono tenuti alla presentazione di tale modello coloro che hanno iniziato la loro attività di impresa nel corso del 2011, fatta eccezione per la prosecuzione di attività già esistente e precedentemente svolta da altri soggetti oppure per il caso in cui la nuova attività sia stata iniziata dopo meno di sei mesi dalla cessazione della precedente.

BOZZE MODELLO UNICO SC, SP, EC E CONSOLIDATO 2012

Il modello è suddiviso in sei sezioni. La prima, elementi contabili, deve essere compilata da tutti i soggetti in quanto è riservata ai dati relativi a imposte dirette e Iva; la seconda, ossia elementi per la determinazione delle quote spettanti ai soci, deve essere compilata solo dai soggetti che sono tenuti alla presentazione di Unico SP; la terza, ossia quella dedicata ai ricavi non annotati nelle scritture contabili, deve essere calcolata nel caso in cui il soggetto desideri adeguarsi ai ricavi calcolati sulla base dei parametri; la quarta è destinata all’indicazione di eventuali ulteriori elementi contabili utili alla determinazione del reddito d’impresa; la quinta riguarda i codici attività secondo la classificazione Ateco 2007; la sesta i dati relativi all’inizio o alla cessazione dell’attività.

La presentazioni di tale modello, per i soggetti che sono obbligati, costituisce parte integrante del Modello Unico, ne deriva quindi che la mancata presentazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa di ammontare compreso tra 258 a 2.065 euro. La sanzione viene ridotta nel caso in cui si provvede alla compilazione e alla consegna entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione relativa al periodo d’imposta nel corso del quale è stata commessa la violazione.

DOWNLOAD BOZZA PARAMETRI IMPRESA 2012

Rispondi