Esempio lettera di sollecito pagamento affitto

di Stefania Russo 1

A tutti è capitato, o prima o poi capiterà, di dover scrivere una lettera di sollecito, ad esempio una lettera di sollecito per il pagamento...

A tutti è capitato, o prima o poi capiterà, di dover scrivere una lettera di sollecito, ad esempio una lettera di sollecito per il pagamento dello stipendio da indirizzare al proprio datore di lavoro in caso di ritardo nel pagamento della retribuzione spettante oppure una lettera di sollecito per il pagamento di una fattura, generalmente indirizzata da un’azienda ai propri clienti nel caso in cui vi siano ritardi nei pagamenti.

Altro caso molto diffuso per il quale vengono richiesti solleciti di pagamento è il ritardo nel pagamento del canone di locazione da parte dell’inquilino. In questo caso per ottenere i soldi a lui spettanti il proprietario dell’immobile deve inviare una lettera di sollecito del pagamento dell’affitto.

Si seguito un esempio di come deve essere strutturata tale lettera e delle indicazioni che deve contenere.


FAC SIMILE LETTERA SOLLECITO PAGAMENTO AFFITTO

RACCOMANDATA A.R.

Nome proprietario

Via

Cap Città

Spett. …

Via

Cap Città

Oggetto: sollecito pagamento canone locazione

Gentile Sig./Sig.ra …,
in qualità di proprietario dell’appartamento sito a …, in via … n. …, a lei concesso in locazione con contratto stipulato il …/…/…, sollecito il pagamento dei canoni di locazione da lei non pagati in relazione al/ai mese/i, ciascuno pari a …. per un importo complessivo di ….

La informo inoltre che trascorsi inutilmente 10 giorni dalla ricezione della presente, sarò costretto a rivolgermi ad un legale per la riscossione coattiva.

Se nel frattempo avesse già provveduto al pagamento dei canoni di locazione sopra citati la invito a considerare nulla la presente.

Distinti Saluti.

Luogo e data

Firma

Commenti (1)

  1. Io vorrei un consiglio se fare o meno la vertenza sindacale.Ho lavorato in una fabbrica per 5 anni con il contratto sempre determinato.Ho lavorato per 43 mesi e mezzo con questo tipo di contratto.Ci stava una legge che imponeva di assumermi se avrei raggiunto 44 mesi o di licenziarmi se non mi volevano assumere a contratto indeterminato.Appena stavo per raggiungere i 44 mesi mi era scaduto il contratto,mi hanno fatto lavorare fino a 43 mesi e mezzo e poi mi hanno mandata in disocuppazione senza preavviso di 15 giorni e nessuna spiegazione da parte loro.Che mi consigliate??

Rispondi